Lele vince Sanremo giovani. A Maldestro e Pini i premi della critica

746
0

Una cosa era certa: quest’anno il vincitore di Sanremo giovani sarebbe stato un maschietto. Infatti le uniche due ragazze in gara, l’umbra Valeria Farinacci e la cesenate Marianne Mirage (decisamente la migliore del gruppo, rispedita a casa già la prima sera) erano state eliminate.
In finale sono arrivati Leonardo Lamacchia, Lele, Maldestro e Francesco Guasti, tutti più o meno senza infamia e senza lode, con il campano Lele (è di Pollena Trocchia, provincia di Napoli) dato per favorito in quanto già concorrente di Amici e molto seguito sui social: ha più di 137.000 “amici” su Facebook e oltre 425.000 su Instragram.
Ha vinto Lele con Ora mai, canzone non certo memorabile, ma piuttosto radiofonica. Hanno deciso per il 30 per cento la giuria di esperti, presieduta dal leggendario Giorgio Moroder (gli altri componenti sono Rita Pavone, Linus, Violante Placido, il regista Paolo Genovese, Giorgia Surina, Andrea Morricone e la youtuber Greta Menchi) per un altro 30 per cento la giuria demoscopia e per il restante 40 il telefono.
Il Premio della critica “Mia Martini” – Sezione nuove proposte, invece lo ha vinto Maldestro con Canzone per Federica, che ha raccolto 39 voti su 115 votanti. Al secondo posto Marianne Mirage (21 voti), al terzo Lele (16 voti).
Infine, il Premio della sala stampa radio-Tv-web “Lucio Dalla” se lo è aggiudicato Tommasi Pini (27 voti), alle sue spalle Maldestro (26 voti), Lele (24), Leonardo Lamacchia (21), Marianne Mirage (17), Francesco Guasti (11), Valeria Farinacci (4) e Braschi (2).

CONDIVIDI

Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: “Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here