Sanremo, boom di ascolti per la finale: in 12 milioni davanti alla TV

54
0

Il 67° Festival di Sanremo chiude i battenti, e lo fa col botto: la finale, che ha visto trionfare Francesco Gabbani con Occidentali’s karma, è stata vista da una media di 12.022.000 di telespettatori con il 58,4% di share.
Si tratta del dato migliore per una finale dal 2009 ad oggi, e in quell’occasione il Festival era presentato da Paolo Bonolis con Luca Laurenti.

Ma se andiamo ad analizzare la divisione tra prima e seconda parte della serata i risultati sono ancora più sorprendenti: la prima parte, tra le 21,14 e le 23,54, è stata seguita da 13 milioni 553mila spettatori con share del 54,28%. La seconda parte, in onda dalle 23,58 fino all’1,45, è stata vista da 9 milioni 680mila spettatori con share del 69,66%.
Un anno fa la prima parte della serata finale del festival aveva fatto segnare 12 milioni 694 mila spettatori pari al 48.76% di share, la seconda 8 milioni 710 mila con il 64.99%, cè stato quindi un incremento di 859mila spettatori e di 5 punti e mezzo di share per la prima parte e di 970mila spettatori e del 4,67% per la seconda.

Grazie al traino della premiazione anche il Dopofestival ha fatto registrare ottimi numeri, almeno nei primi minuti (dall’1.45 all’1.51): ben 64.81% di share e quasi 5 milioni di spettatori.

E’ il trionfo definitivo per Carlo Conti che, al suo terzo Sanremo consecutivo, è riuscito a superarsi ogni anno, battendo record su record e portando a casa, con l’aiuto di Maria De Filippi, un altro Festival di grande successo dal punto di vista degli ascolti.

CONDIVIDI
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".