14 febbraio 1997, esce Quando Eravamo Re

43
0

Meritatissimo Oscar per il Miglior Documentario del 1997, il film di Leon Gast è talmente bello da polverizzare l’altro grande film dedicato a Muhammad  Ali uscito 4 anni dopo (Ali di Michael Mann). Ci vollero 23 anni a portarlo alla luce, le immagini infatti furono confiscate in Liberia e si potè montarle solo nel 1996.

La storia, reale e più fantastica della realtà come capita rare volte, parla di un evento eccezionale: il campione del mondo George Foreman sfida Muhammad Ali, ormai ai margine della boxe che conta per motivi politici. Ali infatti, si era rifiutato di partire per il Vietnam, anzi, ne diviene un aperto oppositore, e questo gli costò il ritiro della licenza da parte delle commissioni atletiche pugilistiche statunitensi.

Storica la sua frase in TV “« Non ho niente contro i Vietcong loro non mi hanno mai chiamato “negro” »

7 anni di esilio, e solo lo Zaire del dittatore Mobutu gli offre la possibilità di tornare campione nel 1973: il “Rumble in the Jungle”, la sfida tra i due contendenti si svolge in Africa, mentre gli oppositori del regime vengono massacrati. Il carrozzone degli americani, che include uno spettacolo di James Brown, padrino del soul, è talmente stridente che non sembra reale: finisce con il pubblico che parteggia per il redivivo Ali, pugile che pungeva come un’ape e danzava come una farfalla, e aggiungiamo noi, anche con le parole. “Ali, bumaye, Ali bumaye”, “Ali, uccidilo, uccidilo”.

Straordinaria storia di sport, di politica e di sangue.

Altre ricorrenze

  • 1944, nasce Alan Parker, regista di Fuga Di Mezzanotte e Saranno Famosi
  • 1960,nasce Meg Tilly, attrice in Il Grande Freddo e Agnese di Dio
  • 1970, nasce Simon Pegg, attore di Paul e L’Alba dei Morti Dementi
  • 1972, nasce Valerio Mastandrea, attore di Un Giorno Perfetto e Non Pensarci
  • 1986, esce 9 Settimane e Mezzo, epocale dramma erotico con Mickey Rourke e Kim Basinger
CONDIVIDI
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.