22 febbraio 1957, esce The Incredible Shrinking Man

54
0

Uno dei film più belli della storia della fantascienza, condannato in Italia da un titolo da denuncia penale: Radiazioni BX: Distruzione Uomo. A parte la sintassi discutibile, la bruttezza del titolo se la gioca con Se Mi Lasci, Ti Cancello. Impossibile capire che la trama sia quella di un uomo condannato da un incidente in laboratorio (eh sì, non particolarmente originale) a rimpicciolirsi all’infinito. Effetti speciali incredibili per il periodo, con trucchi pensati al momento (ad esempio, per ricreare le gocce d’acqua ormai giganti, si usarono dei profilattici!)

E se all’inizio, dopo il momento emblematico (la fede nuziale gli cade dal dito, ormai troppo piccolo… ed è un presagio molto significativo) appare quasi comico come il protagonista Scott debba adattarsi ai nuovi vestiti, all’arredamento di casa, ecc; poi il quotidiano diventa orribile: prima il gatto tenta di papparsi il padrone, poi si troverà a combattere con un ragno per la propria vita; e alla fine scomparirà alla vista, rimpicciolendosi oltre ogni visibilità, ma non oltre ogni speranza. Il recente Ant-Man gli è piuttosto debitore in alcune scene.

Scritto dal grande Richard Matheson (quello di Io Sono Leggenda e The Box per intenderci), il monologo finale è pura poesia: mentre Scott si trova  in mezzo ad elementi subatomici che neanche lui sa più riconoscere, ma guardando il cielo e la luna ancora lassù, lui lancia la sfida al destino: “tutta questa vasta maestà del creato, doveva significare qualcosa. E anch’io significo qualcosa. Sì, piccolo del più piccolo, io ancora significo. Per Dio non esiste lo zero. Io esisto ancora”.

 

Altre ricorrenze

  • 1930,nasce Giuliano Montaldo, regista di Sacco & Vanzetti e L’Industriale
  • 1944, nasce Jonathan Demme, regista de Il Silenzio degli Innocenti e Philadelphia
  • 1959, nasce Kyle McLachlan, attore di Velluto Blu e Dune, alla TV con Twin Peaks
  • 1975, nasce Drew Barrymore,attrice di ET e Charlie’s Angels
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.