I Suoni delle Dolomiti 2017: presentato il programma

4050
0

I Suoni delle Dolomiti non è il solito Festival musicale, fosse anche solo per l’incredibile cornice in cui si svolge: le Dolomiti, patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’Unesco.
E’ la ventitreesima volta che che il Trentino organizza e propone al pubblico questo Festival in alta quota, con decine di appuntamenti sparsi tra i luoghi più incantevoli di queste fantastiche montagne: prati, conche, palcoscenici naturali che in oltre due decenni hanno accolto musicisti provenienti da tutto il mondo e che si sono esibiti in ogni genere musicale, dal jazz alla classica, dalla world music alla canzone d’autore.
I luoghi dei concerti sono nelle vicinanze di rifugi alpini, malghe e vette così ogni appuntamento diventa anche occasione per godere il piacere di un’intera giornata in quota, provando l’ospitalità delle terre alte, i piatti della gastronomia, o semplicemente cercando il relax e il divertimento con la famiglia e gli amici.

I concerti si svolgono nel primo pomeriggio (ore 13) ma alcuni iniziano al sorgere del sole (ore 6): le Albe delle Dolomiti sono diventate uno degli eventi più attesi dell’estate con la possibilità di raggiungere la vetta ancora immersi nel buio o di pernottare in rifugio.

Quest’anno I Suoni delle Dolomiti tornano dal 7 luglio al 31 agosto, con 24 appuntamenti ambientati anche quest’anno su palcoscenici naturali incantevoli e una ricca proposta musicale.
Oltre ai concerti delle 13, l’edizione 2017 propone 2 concerti all’alba, 1 trekking e un nuovo progetto speciale: un festival nel festival, la Campiglio special week, per animare cime e fondovalle assieme ad importanti musicisti internazionali.

Questo il calendario completo degli eventi:
7 luglio – I 12 violoncellisti dei Berliner Philharmoniker
9 luglio – Joey Alexander
12 luglio – Chick Corea, Béla Fleck
15 luglio – Orchestra di Piazza Vittorio
17 luglio – Andrei Pushkarev
18 luglio – Quatro baltica quartet
19 luglio – KB good vibequartet
20 luglio – Mario Brunello, Kremerata baltica
21 luglio – Mario Brunello, Kremerata baltica
22 luglio – Mario Brunello, Kremerata baltica
23 luglio – Mario Brunello, Kremerata baltica
28 luglio – Bella ciao
1 agosto – Giuliano Carmignola
2 agosto – Anouar Brahem, Khaled Yassine, Klaus Gesing, Bjorn Meyer
4 agosto – Ensemble Zandonai, Albrecht Mayer
8 agosto – Ten thing
10 agosto – Sarah Jane Morris, Antonio Forcione
21 agosto – Jack Savoretti
23 agosto – Nada, Fausto Mesolella, Ferruccio Spinetti
25 agosto – Bartolomeybittmanm
29 agosto – Federspiel
31 agosto – Héctor Ulises Passarella e Roberto Passarella duo bandoneon

Per tutte le informazioni su orari e luoghi dei concerti potete consultare il programma de I Suoni delle Dolomiti.

CONDIVIDI
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".