Vasco Rossi a Modena Park: per ogni biglietto due euro al Comune, mentre il Blasco cerca una villa in città

5605
0
vasco rossi

A partire da domani arriverà nelle radio Come nelle favole, il nuovo singolo di Vasco Rossi. Il secondo estratto da VascoNonStop, il cofanetto che celebra i 40 anni di carriera del Blasco.

Ma l’attenzione dei fan è tutta concentrata sull’ormai imminente concerto a Modena del prossimo 1° luglio. Ieri il Comune di Modena e gli organizzatori hanno firmato la convenzione in vista dell’evento. Ogni biglietto frutterà alle casse comunali 2 euro: niente male visto che si prevedono almeno 220 mila spettatori. Una parte di questi soldi – 50 mila euro – sono stati già usati per implementare la videosorveglianza nell’area: non sfugge a nessuno quanto sia delicato il tema della sicurezza in vista di un appuntamento che richiamerà una folla oceanica. Le operazioni di montaggio del palco dovrebbero iniziare un mese prima del concerto ed entro luglio l’area dovrà essere liberata da tutte le strutture. Per conoscere i dettagli della convenzione cliccate qui: Comune di Modena.

Un’altra notizia curiosa viene pubblicata oggi dal quotidiano Il Resto del Carlino: Vasco starebbe cercando una villa a Modena (o nelle vicinanze) per sé e per il proprio staff. Un luogo vicino al concerto, dove lavorare e rilassarsi un po’. Per leggere l’intero articolo cliccate qui: Il Resto del Carlino.

CONDIVIDI

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here