20 febbraio 1957, nasce Spike Lee

37
0

“sono stato benedetto con l’opportunità di esprimere il punto di vista dei Neri che altrimenti non avrebbero accesso al potere e ai Media. Ne devo approfittare finché sono di successo”

E’ la missione che si è dato Shelton Jackson Lee, in arte Spike, nato da padre musicista jazz e madre insegnante ad Atlanta, quindi nel profondo Sud, dove a volte certe differenze di colore contano ancora. Del resto, la sua compagnia di produzione si chiama curiosamente “40 Acres and a Mule”, ovvero 40 Acri ed un Mulo, che era la promessa fatta dai Nordisti ai Neri che volessero combattere con loro durante la Guerra Civile Americana.

E se è vero che la maggior parte dei suoi lavori come Fa’ La Cosa Giusta, Jungle Fever, il colossale Malcolm X e Mo’ Better Blues (tutti tra il 1989 e il 1992)  e le sue opere più recenti come Da Sweet Blood of Jesus (2014) e Chi Raq (2015) sono opere che hanno in mente proprio il concetto di amplificare la voce di una fetta della popolazione americana, sarebbe ingiusto definirlo un regista di nicchia. Bello anche il docufilm su Michael Jackson del 2016.

Paradossalmente i suoi film migliori sono infatti quelli in cui il melting pot che caratterizza gli USA sono visti in un’ottica complessiva e non di parte: in La 25° Ora (2002), dirige uno straordinario Edward Norton nel post 2001 fatto di tensioni ma anche di una nuova consapevolezza di unità necessaria; ed in Inside Man (2006, con il suo amico fraterno Denzel Washington, al terzo film con lui) dichiara che esistono nuove razze e appartenenze indipendentemente dal colore della pelle.

Altre ricorrenze

  • 1950, nasce William Hurt, 4 candidature all’Oscar, 1 vittoria con Il Bacio Della Donna Ragno
  • 1958, nasce Holly Hunter, attrice premio Oscar per Il Piano ed altre 3 candidature.
  • 1963, nasce David Thewlis, attore in 7 Anni in Tibet e Poeti dall’Inferno
CONDIVIDI
Jacopo Licciardi
Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.