22 marzo 1990, esce Pretty Woman

160
0

Il film da donne che piace di più agli uomini. A differenza di Dirty Dancing e Ghost (tutti usciti tra il 1987 e il 1990), con il quale compone una sacra triade per tutte le femmine dai 35 ai 50 anni, la favola di Garry Marshall (una via di mezzo tra My Fair Lady e La Traviata – che Edward porta Vivian a vedere nel film!) è ancora oggi godibilissima e, seppur con un finale scontato, ci sono molti momenti che strappano un sincero sorriso.

In pre-produzione, peraltro, non sembrava un film su cui puntare, ma solo un classico chick-movie, invece le interpretazioni di Richard Gere, qui al suo ritorno in grande stile dopo qualche anno in sordina, e Julia Roberts (che qui invece esplode) fanno fare un salto di qualità decisivo: e dire che Gere fu semplicemente il primo che disse sì dopo una serie impressionante di attori che rifiutarono (tra cui Burt Reynolds, Dennis Quaid, e addirittura Sylvester Stallone), e la Roberts rischiò seriamente di perdere in finale con la nostra Valeria Golino (che aveva ben impressionato in Rain Man). I due avevano un’ottima alchimia, visibile, tanto è vero che la famosa scena in cui Edward chiude improvvisamente la custodia del gioiello sulla povera Vivian spaventandola, fu improvvisata da un divertito Gere (che, notoriamente, non è un mattacchione). Evidentemente lo splendido sorriso della Roberts era davvero contagioso.

Altre ricorrenze

  • 1931, nasce William Shatner, il comandante Kirk di Star Trek
  • 1941, nasce Bruno Ganz, attore tedesco de La Caduta e Il Cielo Sopra Berlino
  • 1949, nasce Fanny Ardant, attrice di Finalmente Domenica e 8 Donne e Un Mistero
  • 1995, nasce Lena Olin, attrice svedese de La Nona Porta e L’Insostenibile Leggerezza dell’Essere
  • 1959, nasce Mattew Modine, attore di Full Metal Jacket e Memphis Belle
  • 1976, nasce Reese Witherspoon, attrice di Quando L’amore Brucia L’Anima (premio Oscar 2006) e Wild
CONDIVIDI

Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here