È morto Alessandro Alessandroni, il “fischio” degli spaghetti western

369
0

E’ morto a Roma all’età di 92 anni (compiuti giusto pochi giorni fa, lo scorso 16 marzo) Alessandro Alessandroni, compositore, direttore d’orchestra ed arrangiatore.

La sua è stata una carriera lunghissima, che lo ha visto attivo come musicista, cantante e compositore di colonne sonore. Le sue capacità di fischiatore furono scoperte da Nino Rota e poi valorizzate da Ennio Morricone: suo ad esempio è il celebre fischio del film Per un pugno di dollari di Sergio Leone, così come quello dei titoli di coda di Un sacco bello di Carlo Verdone. Un’abilità così particolare, la sua, che Federico Fellini lo soprannominerà proprio Fischio.

Ma Alessandroni viene ricordato anche per aver cantato Mah-nà Mah-nà, brano scritto da Piero Umiliani per la colonna sonora del film Svezia, inferno e paradiso e divenuto celebre per essere stato ripreso nel Muppet Show. Negli ultimi anni la canzone è tornata in auge perché utilizzata da Maurizio Crozza in alcuni sketch dedicati a Roberto Maroni e Umberto Bossi.

CONDIVIDI

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here