Festival della Parola: Morgan, Pannofino, Servillo e Travaglio gli ospiti

450
0

Inizierà fra un mese esatto la IV edizione del Festival della Parola di Chiavari, una kermesse che anno dopo anno si sta affermando come manifestazione di riferimento nel panorama ligure e nazionale. Dal 4 al 7 maggio la cittadina del Tigullio ospiterà nuovamente un ricco cartellone di eventi, fra incontri con autori, dibattiti, conferenze, laboratori, mostre, retrospettive cinematografiche e spettacoli. La quarta edizione del Festival della Parola si svilupperà lungo due binari, Luigi Tenco e George Simenon. Saranno quattro giorni di incontri, laboratori, spettacoli e conferenze.

E’ già confermata la presenza dei quattro ospiti, protagonisti delle serate, che si terranno al Teatro Cantero.

Ad aprire il Festival 2017, giovedì 4 maggio, sarà Marco Castoldi, in arte Morgan, l’istrionico artista, che dialogherà con il giornalista Enrico De Angelis, fra musica e narrazione, ricordando Luigi Tenco.

Venerdì 5 maggio sarà la volta di Francesco Pannofino, notissimo volto (e voce) del grande schermo, attore, doppiatore, artista poliedrico, che presenterà Io vendo le emozioni, recital di musica e parole, con il giornalista e musicologo Alfredo Saitto,  sorta di intervista-racconto-concerto, firmato da Pannofino questa volta anche nell’inedita veste di cantautore.

Sabato 6 maggio riflettori puntati su Peppe Servillo raffinato e versatile cantautore ed attore, voce della Piccola Orchestra Avion Travel, sceneggiatore e compositore (accompagnato da Javier Girotto e Natalio Mangalavite) che verrà intervistato da Massimo Cotto, giornalista e scrittore, autore e conduttore di programmi radiofonici e televisivi.

Gran finale domenica 7 maggio, con Marco Travaglio, che presenterà Slurp il suo nuovo recital teatrale.

Questi gli appuntamenti già ufficializzati. Ma altri ne sono previsti: le sorprese non sono ancora finite.

E a proposito di Francesco Pannofino: un paio di anni fa aveva raccontato al nostro Andrea Giovannetti il suo disco Io vendo le emozioni. Qua sotto quella bella intervista.

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.