Tommy Kuti, il rapper “afroitaliano”

476
0
Tommy Kuti #Afroitaliano

È uscito oggi #AFROITALIANO, la prima canzone ufficiale di Tommy Kuti dopo la firma del contratto con la major Universal. La canzone narra l’esperienza di Tommy, un ragazzo di seconda generazione cresciuto nel nord Italia, in una piccola provincia della Pianura Padana.
Il suo obiettivo è di raccontare la storia dei ragazzi che, come lui, vivono la condizione di essere “afroitaliani”, ovvero giovani nati o cresciuti in Italia, ma con genitori provenienti dall’Africa.

Il video è diretto da Martina Pastori ed Edoardo Bolli ed è stato girato tra Milano, Brescia e Castiglione delle Stiviere (paese dove Tommy è cresciuto).
Nel video compaiono Edrissa “Idris” Sanneh, giornalista e opinionista conosciuto per la trasmissione televisiva Quelli che il calcio, il rapper/produttore Laioung, ed altri esponenti della comunità afroitaliana tra cui Loretta Grace, Evelyne Afaawua e Bellamy Okot.
Il videoclip di #AFROITALIANO è una citazione a In Italia, il video musicale del rapper Fabri Fibra. Quest’ultimo compare qui nei panni dello psicanalista, come Ambra Angiolini fece con lui nel video del 2009.
La strumentale della canzone è stata prodotta da Romeo Gottardi (Pankees), con gli arrangiamenti di Marco Zangirolami.

Il brano anticipa l’album di Tommy Kuti, che uscirà prossimamente per Universal Music.

CONDIVIDI
Mi chiamo Tyrone, vivo a Milano ed ho 21 anni. Ho iniziato ad ascoltare il rap perché rispecchiava la mia persona: il rap dice le cose nello stesso modo con cui amo dirle io, in modo pungente ed efficace. Le prime recensioni le ho scritte con il desiderio di spiegare il rap e di dare un'interpretazione che desse peso e importanza ad ogni parola scritta nei testi. Questa passione si è intensificata a tal punto da desiderare di poter lavorare con il rap e per il rap. Grazie al rap, dal quale sono stato in qualche modo ispirato, ho scritto il mio primo libro: Fattore H, edito da Rizzoli.