Harry Styles è stato personalmente scelto da Nolan per il ruolo in Dunkirk

442
0

Quando il nome di Harry Styles è stato scritto vicino alla parola Dunkirk, l’estate scorsa, sembrava essere scoppiato il putiferio.
Un cantante di una boyband in un film storico? Un ragazzino dal viso pulito, conosciuto ed amato dalle adolescenti di tutto il mondo in una pellicola di Nolan? No way.
In molti si son chiesti cosa sia passato nella testa di Christopher Nolan quando ha deciso di scritturare Harry Styles per una parte nel suo nuovo film, in uscita il 21 luglio negli Stati Uniti ed il 31 agosto in Italia.
Alcuni hanno pensato ad una mossa di marketing, altri ad una sorta di protocollo che negli ultimi anni vede molti cantanti provare a sfondare nel mondo del cinema. Ma il regista di capolavori come Inception, la trilogia de Il Cavaliere Oscuro ed Interstellar non ha mai bisogno di “mezzucci” per conquistare il pubblico.

Il neo solista Styles farà la sua prima apparizione sul grande schermo, in vesti di attore, proprio in un film importantissimo come quello sull’evento storico di Dunkerque. Christopher Nolan però ha voluto assicurare che la parte non è stata assegnata a caso, o per il grande peso di Styles sul pubblico, ma con una normale audizione.
«Quando abbiamo messo insieme il cast avevamo grandi nomi: Kenneth Branagh, Mark Rylance, Tom Hardy, Cillian Murphy», ha spiegato il regista. «Tuttavia per i ragazzi sulla spiaggia – scena che si vede anche nel trailer – volevamo giovani sconosciuti. Harry non è uno sconosciuto, ma non aveva mai fatto qualcosa del genere prima di allora. Così ha fatto il provino. Io ho provinato letteralmente centinaia di giovani uomini con diverse combinazioni di tipologie di giovani uomini. E lui aveva quel che cercavo».

Qual è stata la cosa più difficile? Convincere il giovane cantante a tagliare la sua folta chioma per trasformarla in un taglio corto e credibile, da vero soldato. Nolan infatti non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito ed ha solo commentato il fatto dicendo:«Non voglio entrare in questa questione».
Si dice anche che Styles fosse stato scelto per un ruolo ancora più marginale, ma che in corso d’opera la scelta del regista sia cambiata, facendolo apparire più volte sullo schermo. Poche sono le immagini in cui Styles compare nel trailer, che potete rivedere di seguito.

Dalle prime interviste rilasciate ad i colleghi del set, Styles si è dimostrato all’altezza della nuova avventura ed è stato apprezzato sia dal gruppo di lavoro, sia dai colleghi più noti ed esperti, come Tom Hardy e Cillian Murphy.
Sarà un altro, nuovo inizio, per il giovane Styles che da pochi giorni ha rilasciato il suo primo singolo? Per parlare e commentare non ci resta che attendere… che il countdown abbia inizio!

CONDIVIDI
Genovese DOC, classe '93 dall'animo sportivo. Istruttrice di nuoto innamorata del mondo del motociclismo ed appassionata di cinema e moda.