Morgan svela il segreto di Pulcinella: in TV è tutto falso. Qualcosa sta cambiando?

4794
0

La questione è spinosa e potrebbe riassumersi nel classico: ha ragione Morgan a infuriarsi per aver scoperto di far parte di un meccanismo che è tutto finto, o Morgan è un ingenuo (esageriamo? Un furbone) perché se ne è accorto solo ora?
Come sempre, la verità sta nel mezzo.
Morgan aveva dichiarato di fare il coach ad Amici unicamente per pagare i debiti accumulati negli anni (da parte nostra, al massimo un giudizio morale negativo… Chissene!).
Ma Morgan è un ottimo musicista, un ottimo autore, uno a cui piace sperimentare, una persona dalla cultura musicale vastissima, e bla bla bla. Lo si legge nei social, lo si recita quasi come fosse una poesia. Tutto vero: Morgan è uno che il suo mestiere lo conosce e lo sa fare molto bene, avercene! Eppure negli ultimi 10 anni il suo nome è stato letto più sulle riviste patinate e sulle pagine online di qualche sito talent-friendly che nelle release discografiche o nei cartelloni di qualche festival.

Quer pasticciaccio brutto de Morgan & Maria De Filippi, potremmo definirlo.

Morgan accusa Amici di aver montato ad hoc alcuni video da cui emergerebbe la sfiducia della squadra di cui è coach nei suoi confronti. È fantasia? Molto probabilmente no.
Morgan accusa Amici di avergli promesso che si sarebbe potuto muovere in totale libertà, trovandosi invece costretto in un groviglio di diktat votati al Dio share. È fantasia? Molto probabilmente no. Più semplicemente è televisione.

Ci lamentiamo di una musica stantia, sempre uguale a se stessa. Di interpreti tecnicamente impeccabili, imitazione di un “modello” che inizialmente funzionava proprio per la sua unicità. Eppure qualcosa sta cambiando. The Voice of Italy non esiste più. I ragazzi usciti da X Factor, Amici iniziano a perdere quell’appeal che avevano (per un paio di mesi, beninteso) nelle scorse edizioni. Proprio dal nostro sito alcune settimane fa era partita la polemica sui (non) numeri dei talent show: Elodie, cliccatissima in rete, ma che ancora non è riuscita a tenere un solo concerto a pagamento, avendo annullato l’unica data prevista all’Alcatraz di Milano. Ora persino la macchina perfetta della sempiterna Maria De Filippi inizia a sfasciarsi. Morgan che se ne va, svelando il segreto di Pulcinella: è tutto falso.

Ce lo avevano già detto alcuni ragazzi usciti dai talent che, di fronte a un bel contratto con importanti etichette discografiche, avevano risposto “No grazie”, per non perdere la loro verginità artistica. Ma è chiaro che se a pronunciare il “No grazie”, magari accompagnato da qualche “parola grossa”, è Morgan, allora le cose cambiano.
Intanto se la ride Lo stato sociale, che tra due settimane sbarcherà al Forum di Assago. Se la ridono i Thegiornalisti, con la doppia data nei palasport di Milano e Roma.
E gli (ex) ragazzi dei talent, in tutto questo, cosa fanno? Alessio Bernabei rinvia il tour, Elodie cancella l’unica data prevista per presentare il nuovo album, The Voice of Italy chiude, Morgan lascia Amici, Elisa rivendica la propria onestà intellettuale, Maria De Filippi ammette di aver sbagliato.
L’apocalisse? No, semplicemente (forse) si cambia musica.

CONDIVIDI

Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe ’93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all’Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here