Emanuele Dabbono racconta “Lento/Veloce”, il nuovo singolo di Tiziano Ferro

2911
0

Emanuele Dabbono è senz’altro uno dei personaggi-chiave dell’ultimo album di Tiziano Ferro, Il mestiere della vita (qui la recensione), con i tre pezzi che portano la sua firma.
Un sodalizio, tra i due, che va avanti ormai dal 2014 e che è stato lui stesso a raccontarci in questa lunga intervista.
Sarà in rotazione radiofonica da domani Lento/Veloce, nuovo singolo di Tiziano, con musica proprio di Dabbono e che si candida a tormentone dell’estate 2017: «È un pezzo freschissimo e ci aspettavamo un po’ tutti che sarebbe stato il singolo estivo. Potrebbe cavalcare tutta la stagione ed è quello che ci auguriamo! Quello che non immaginavo è che sarebbe stata una delle canzoni preferite dai fan: ho ricevuto tantissime manifestazioni d’affetto per questo pezzo, proprio com’era avvenuto con Il conforto, che però è un brano più emotivo, pregno di sentimento, una ballad».

Lento/Veloce in effetti è stato un esperimento inserito quasi “per caso” nel disco: «Due anni fa lo inviai a Tiziano come regalo di compleanno. Fare un regalo a una persona come lui, che ha avuto tutto dalla vita, è una cosa molto difficile, quindi ho deciso di dargli qualcosa di mio: una canzone. Lui se ne è innamorato, ha riscritto il testo ed ecco Lento/Veloce. Quando l’ho sentita per la prima volta è stato un tuffo al cuore; ricordare com’era all’inizio e pensare che ora viene cantata da migliaia di persone è una sensazione sbalorditiva».

Il tema del testo originale, in effetti, è piuttosto diverso da quello inciso poi da Tiziano: «Alcune aspetti sono simili, ma il tema di base era la difficoltà di condurre una vita da persona “normale” quando sei una super star. L’elogio della vita semplice, i cui super poter consistono nel potersi godere la normalità. Perché sicuramente i “super eroi”, le persone che stanno “in cima al mondo”, se potessero scegliere il proprio super potere deciderebbero di poter vivere il proprio momento di pace e tranquillità. Vedere questo testo trasformato è stata una bellissima rivelazione: Tiziano ha dentro una luce che gli fa capire immediatamente quali sono le cose forti su cui puntare e riesce a individuare immediatamente tutti i singoli aspetti che si annidano dentro le canzoni».

Ecco il video di Lento/Veloce:

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.