Alessandra Mastronardi e Valentina Lodovini: dieci buoni motivi per conoscerle meglio

586
0

Alessandra Mastronardi e Valentina Lodovini saranno entrambe ospiti del Riviera International Film Festival che si aprirà domani a Sestri Levante, per concludersi domenica prossima. La prima con il ruolo di madrina, la seconda in giuria. Le due giovani attrici si candidano a diventare i volti simbolo di un festival che, per quanto alla sua prima edizione, sta già facendo parlare: la decisione di portare in concorso solo film girati da registi con meno di 35 anni è originale e dà un’identità precisa alla manifestazione.

Ma chi sono Alessandra Mastronardi e Valentina Lodovini? Non vogliamo certo tediarvi con noiose biografie: preferiamo presentarvi queste due brave attrici ricordando cinque momenti cult nella carriera di entrambe. Per conoscerle di persona, invece, non vi resta che fare un salto a Sestri Levante nei prossimi giorni.

Iniziamo da Alessandra Mastronardi e da un episodio che risale a pochi mesi fa: lo scorso 11 febbraio, infatti, la giovane attrice ha provato l’emozione di calcare il palcoscenico del teatro Ariston in occasione della serata finale del Festival di Sanremo, per presentare la fiction C’era una volta Studio Uno, che sarebbe poi andata in onda qualche giorno dopo su Rai Uno.

Fiction e cinema sono il pane quotidiano di Alessandra, che però lo scorso anno ha prestato il suo volto anche ad una campagna pubblicitaria prestigiosa. Insieme a lei, per promuovere una nota marca di caffè, c’era niente meno che George Clooney.

Al cinema è stata diretta da registi importanti. Il nome che spicca su tutti, però, è quello di Woody Allen, insieme al quale, nel 2012, ha girato To Rome with love.

Il grande pubblico si è accorto di Alessandra quando, nel 2006, è entrata nel cast di una serie di enorme successo: I Cesaroni. Il ruolo di Eva Cudicini l’ha resa popolare in tutta Italia.

Infine, Romanzo criminale. Nelle due serie prodotte da Sky e girate da Stefano Sollima, Alessandra era Roberta, la fidanzata del Freddo. Serie di culto ed interpretazione perfetta.

Tanto cinema e tante fiction di successo per Valentina Lodovini, diretta in carriera anche da nomi importanti come quelli di Michele Placido e Paolo Sorrentino. L’attrice ha però partecipato anche a tre videoclip, il primo dei quali praticamente da esordiente: era il 2002 e la canzone era I giorni migliori dei Tiromancino. Curiosità: insieme a lei c’è anche un’altra attrice che poi sarebbe diventata famosa, Alba Rohrwacher.

Nel 2006 Valentina è nel cast del film L’amico di famiglia, diretto dal futuro premio Oscar Paolo Sorrentino.

Un altro videoclip che vede protagonista Valentina Lodovini è quello della canzone Gli spietati dei Baustelle: l’anno è il 2010 e con lei c’è anche Vinicio Marchioni, il Freddo di Romanzo criminale, già citato parlando di Alessandra Mastronardi.

Nel 2009 Valentina è nel cast di un film bellissimo: Fortapàsc di Marco Risi, dedicato alla figura del giornalista Giancarlo Siani, ucciso dalla camorra.

Parlando di Valentina Lodovini, infine, è impossibile non ricordare Benvenuti al sud di Luca Miniero, remake del 2010 del francese Giù al nord. Film campione di incassi, grazie al quale l’attrice ha vinto anche il David di Donatello come migliore attrice non protagonista. Nel 2012 ha poi partecipato anche al sequel Benvenuti al nord.

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.