Soundcheck di Vasco Rossi, la delusione di molti fan

6303
0
Vasco Rossi

Inutile girarci intorno: la comunicazione del fan club di Vasco Rossi, che ieri ha annunciato che il soundcheck sarà probabilmente a “Porte Chiuse” (scritto proprio con le maiuscole, chissà perché), ha amareggiato molti fan. «Stiamo comunque lavorando, e lo faremo fino all’ultimo, per trovare un compromesso, una soluzione che ci consenta di far entrare alla prova generale i fan soci del Blasco fan club, anche solo un numero limitato», prosegue poi il comunicato. Una precisazione che lascia ancora di più l’amaro in bocca, perché sarebbe oltremodo spiacevole se il diritto ad entrare venisse riservato solo ad una parte dei tesserati.

Tra i vantaggi dell’iscrizione al fan club veniva chiaramente pubblicizzato l’ingresso riservato per assistere al soundcheck di Modena Park. Per molti, questo era il motivo principale dell’iscrizione. Che, è il caso di ricordare, costa 35 euro all’anno. Non due spiccioli.

Non vogliamo entrare nel merito del perché si è arrivati a questa decisione: il Comune avrà posto le sue condizioni, ma il fan club doveva accertarsi della fattibilità o meno del soundcheck per tutti i soci prima di pubblicizzarlo come benefit. L’inadempienza è talmente evidente che appare indiscutibile. E, crediamo, il fan club debba correre ai ripari, al più presto.

Le alternative sono solo due: trovare il modo di aprire il soundcheck a tutti i soci o rimborsare d’ufficio una parte consistente della quota di abbonamento. Altre possibilità, che non implichino antipatiche iniziative per i fan e, di riflesso, anche per Vasco, non riusciamo francamente a vederne.

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.