10 curiosità su Ermal Meta

4834
0
Ermal Meta
© Foto: Riccardo Medana

È sicuramente tra i personaggi del momento. Un terzo posto a Sanremo, un album fisso da settimane tra le prime posizioni delle classifiche di vendita e una cattedra da insegnante di canto ad Amici. La carriera di Ermal Meta, è di lui che stiamo parlando, dopo una lunga gavetta scandita da decine di collaborazioni e caratterizzata dal plauso unanime di pubblico e critica, ha decisamente preso il volo. Su Spettakolo! lo abbiamo sempre supportato: sulle nostre pagine, è stato lui il protagonista assoluto dell’ultimo Sanremo, con il blog tenuto durante il Festival. Apprezzamenti, da parte nostra,  sempre maggiori, culminati nella decisione di nominarlo artista del mese di maggio. Ma ora è arrivato il momento di scoprire qualcosa in più su questo cantante: ecco quindi 10 curiosità che (forse) non conoscevate su Ermal Meta.

1. È nato a Fier, in Albania. Si è trasferito in Italia, a Bari, con la madre, il fratello e la sorella quando aveva 13 anni.

2. Ha ereditato il talento per la musica dalla madre, Mira, violinista professionista, una volta primo violino dell’orchestra di Fier.

3. Ha scritto la sua prima canzone a 12 anni, dedicandola a una ragazzina per cui aveva preso una cotta.

4. Ha partecipato 4 volte al Festival di Sanremo: 3 volte tra i giovani (nel 2006 con gli Ameba 4, di cui era chitarrista, nel 2010 con La fame di Camilla e nel 2016 da solista) e una tra i Campioni (nel 2017).

5. La sua canzone preferita di Sanremo è Ti regalerò una rosa di Simone Cristicchi. La sua canzone preferita in assoluto è invece Pyramid song dei Radiohead.

6. Non ha mai partecipato a un talent show, ma ne ha vinti due come autore, entrambi nel 2016: The Voice of Italy con Parlerò d’amore, presentata da Alice Paba, e Amici di Maria De Filippi con Big Boy, cantata da Sergio Sylvestre.

7. Si è iscritto alla facoltà di lingue dell’Università di Bari e gli manca un solo esame alla laurea.

8. I suoi fan si fanno chiamare i “lupi di Ermal“. Piccolo aneddoto: la cornice è quella del Festival di Sanremo. Alcuni ragazzi urlano il proprio in bocca al lupo a Ermal, il quale, invece di rispondere con il canonico «Crepi», preferisce il più fantasioso «Che il lupo sia con me». E il soprannome è presto fatto…

9. È tra i più apprezzati autori pop del panorama musicale italiano. Ha scritto pezzi per Marco Mengoni, Patty Pravo, Francesca Michelin, Emma, Giusy Ferreri, Francesco Renga, Annalisa, Zero Assoluto, Lorenzo Fragola, Sergio Sylvestre, Elodie e Chiara Galiazzo (clicca qui per saperne di più).

10. Il suo sogno è scrivere una canzone per Vasco Rossi, nei confronti del quale nutre tuttavia una sorta di “timore reverenziale”.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.