Adorabile nemica. Necrologio in commedia

Vecchia signora terribile si fa scrivere in vita cosa diranno di lei da morta

27
0

Adorabile nemica
di Mark Pellington
con Shirley MacLaine, Amanda
Seyfried, AnnJewel Lee Dixon, Thomas Sadoski, Philip Baker Hall
Voto 6+

L’idea di partenza è interessante. La giornalista specializzata in necrologi (Seyfried) viene chiamata da un’anziana signora “terribile” della pubblicità (MacLaine) a scriverle un necrologio su misura prima che la morte la sorprenda. Quindi la giornalista deve convivere e soprattutto studiare la vecchia signora. Meccanismo che ricorda certi personaggi di Welles che hanno bisogno di biografi personali per “capirsi” (Mr Arkadin, per esempio). Da qui in poi si entra nel classico della commedia: la ricca, intrattabile, acida, sarcastica e depressa McLaine in realtà è un gioiello di arguzie, un modello di vita e cela anche eroismi insospettabili per come va il mondo. Insomma, una variante femminile del personaggio brontolone che era di Walter Matthau. Cioè un ruolo tutto bravura e sceneggiatura. Il problema è se il film a questo punto va a chiudere con i luoghi comuni che richiede una programmazione mirata a un certo pubblico tv o sceglie di osare qualcosa. Diciamo che non osa proprio. Però, ogni tanto, Shirley MacLaine graffia. Cinema antico.

CONDIVIDI
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori