Sid Vicious. Sarà ripubblicato ad agosto il film “Syd & Nancy”

401
0

Il prossimo 22 agosto verrà ripubblicato in una versione restaurata Syd & Nancy, il film del 1986 diretto da Alex Cox che racconta la storia tormentata tra Sid Vicious dei Sex Pistols e la fidanzata Nancy Spungen.

La storia di Vicious e della sua ragazza è sicuramente una delle più crude della storia del rock. La Spungen venne trovata morte al Chelsea Hotel il 12 ottobre 1978 e proprio Vicious fu indagato dell’omicidio, ma non subì il processo a causa della morte per overdose pochi mesi dopo, nel febbraio del 1979.

Announcing our August 2017 titles! Click the link in our profile to see the full list!

A post shared by Criterion Collection (@criterioncollection) on

Nel film Sid Vicious è interpretato da Gary Oldman, mentre Nancy da Chloe Webb. Nel DVD ci sarà anche il documentario England’s Glory, un libretto a cura del giornalista Jon Savage, un’intervista televisiva ai Sex Pistols del 1976 e l’audio di un’intervista telefonica a Vicious.

Nella colonna sonora non ci sono brani eseguiti dai Sex Pistols, anche se nel film ci sono degli estratti dei loro brani suonati da turnisti di studio. Molti brani sono stati composti dal frontman dei Clash Joe Strummer, che ebbe molto a cuore questo progetto, non limitandosi ai due stabiliti per contratto (anche se nei titoli di coda del film gli altri brani vengono accreditati a band fittizie). Di seguito la colonna sonora del film.

1.Love Kills (Joe Strummer)
2.Haunted (The Pogues)
3.Pleasure and Pain (Steve Jones)
4.Chinese Choppers (Pray for Rain)
5.Love Kills (Circle Jerks)
6.Off the Boat (Pray for Rain)
7.Dum Dum Club (Joe Strummer)
8.Burning Room (Pray for Rain)
9.She Never Took No for an Answer (John Cale)
10.Junk (The Pogues)
11.I Wanna Be Your Dog (The Stooges, cantata da Gary Oldman)
12.My Way (Claude François & Paul Anka, cantata da Gary Oldman)
13.Taxi to Heaven (Pray for Rain)

Di seguito il trailer del DVD.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.