Il tour di Ariana Grande sospeso fino al 5 giugno. Per ora confermate le date italiane

403
0

Ora è ufficiale: il Dangerous Woman Tour di Ariana Grande è stato sospeso. A seguito dell’attentato di lunedì sera al termine del concerto di Manchester, l’entourage ha deciso di cancellare le restanti tappe del tour europeo fino al 5 giugno.

Ariana questa sera, giovedì, era attesa a Londra per esibirsi all’O2 Arena, tappa che è stata cancellata, insieme alle altre date successive. La cantante non si esibirà infatti nei successivi concerti fino al 5 giugno. Salterebbero quindi le restanti date in UK, Belgio, Polonia e Germania. Le date successive al 5 giugno sembrerebbero invece confermate secondo quanto ha riportato un portavoce del team di Ariana Grande al magazine E! News.
Ecco quanto si legge nel comunicato: «Dopo i tragici eventi di Manchester il Dangerous Woman Tour è stato sospeso fino a quando non potremo ristabilire la situazione e porgere il dovuto rispetto alle vittime. I concerti a Londra sono stati cancellati, così come tutti gli altri show fino al 5 giugno. Vi chiediamo in questo terribile momento di continuare a supportare le vittime di Manchester dopo questo atto inaudito di violenza».
Insomma, stando a questo comunicato, le date previste in Italia dovrebbero svolgersi regolarmente: Ariana aveva programmato due concerti al Palalottomatica di Roma (15 giugno) e al Palalpitur di Torino (17 giugno).
Le altre date che potrebbero svolgersi regolarmente sono 7 giugno a Parigi, 9 a Lione, 11 a Lisbona e 13 a Barcellona.

I concerti che sono stati momentaneamente annullati dovrebbero essere riprogrammati prossimamente: un’ipotesi potrebbe essere già subito dopo le date italiane. La parte sudamericana del tour di Ariana infatti dovrebbe ripartire il 29 giugno da Rio De Janeiro.
La cantante, che dopo lo shock subito per l’attentato è rientrata negli Stati Uniti, ha fatto trapelare che si prenderà un po’ di tempo per riprendersi psicologicamente, ma poi tornerà a calcare le scene.

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).