Ariana Grande: «Tornerò a Manchester per un concerto in ricordo di quanto avvenuto»

161
0

Pochi minuti fa Ariana Grande ha postato sul suo profilo facebook un lungo messaggio per esprireme la sua vicinanza alle famiglie delle vittime dell’attentato avvenuto lo scorso lunedì al termine del suo concerto alla Manchester Arena.

«Il mio cuore, preghiere e profonde condoglianze vanno alle vittime dell’attentato a Manchester ed ai loro cari», si legge nel post. E ancora: «Non c’è nulla che io o nessun altro possa fare per cancellare il profondo dolore che state vivendo o farvi stare meglio. Però, vi porgo il mio cuore e la mia mano e tutto quello che io posso fare per aiutarvi in questo momento. Ho pensato ai miei fan ed a tutti voi ininterrottamente per tutta la settimana. Il modo in cui avete affrontato tutto questo è molto ispirante e mi ha reso fiera di voi più di quanto sappiate. La compassione, la gentilezza, l’amore, la forza e l’unità che avete dimostrato l’uno per l’altro durante questa settimana è in contrasto con le atroci intenzioni che ci sono dietro un gesto così malvagio come quello che è accaduto lunedì. Voi siete l’opposto. Sono così dispiaciuta per il dolore e la paura che state vivendo ed il trauma che state affrontando. Non saremo mai in grado di comprendere perché atti di questo genere avvengano, ma non sono nella nostra natura e per questo non dovremmo mai indietreggiare. Non ci fermeremo mai e non agiremo con paura. Non lasceremo che questo ci divida. Non lasceremo vincere. Non voglio passare il resto dell’anno senza essere in grado di vedere, stringere e consolare i miei fan, nello stesso modo in cui loro fanno con me. La nostra risposta alla violenza deve essere l’unità, di aiutarci a vicenda, di amare di più, di cantare più forte e di vivere in modo più gentile e generoso di prima».

Nel lungo messaggio la pop star americana lancia anche una promessa ai tanti fan inglesi: «Tornerò nella coraggiosa città di Manchester per incontrare i miei fan e fare un concerto di beneficenza per raccogliere soldi per le vittime e le loro famiglie. Voglio ringraziare i miei amici musicisti che hanno voluto far parte della nostra dimostrazione di amore per Manchester. Avrete presto i dettagli. Dal giorno in cui abbiamo iniziato a creare il Dangerous Woman Tour ho detto che questo show, più qualuque altra cosa, sarebbe stato un luogo sicuro per i miei fan. Un luogo dove potevano evadere, festeggiare, guarire, sentirsi al sicuro, ed essere se stessi. Incontrare gli amici che hanno conosciuto online. Esprimere loro stessi. Questo non cambierà. Quando guardi il pubblico dei miei concerti, vedi una folla bellissima, diversificata, pura e felice. Migliaia di persone, incredibilmente diverse tra loro, tutte li per la stessa ragione, la musica. La musica è qualcosa che tutti sulla Terra condividono. La musica ha lo scopo di guarirci, farci essere più uniti e renderci felici. Quindi continuerà a farlo.
Continueremo in onore di chi abbiamo perso, delle loro famiglie e di tutti i miei fan che sono stati colpiti da questa tragedia.
Loro saranno nel mio cuore e nei miei pensieri ogni giorno e continuerò a pensare a loro per il resto della mia vita».

Posted by Ariana Grande on Freitag, 26. Mai 2017

Non solo Ariana Grande, anche Liam Gallagher ha deciso di devolvere l’intero incasso del concerto del prossimo 30 maggio all’O2 Ritz di Manchester alla fondazione We Love Manchester Emergency Fund, del Manchester City Council in partnership con la Croce Rossa Britannica.

Il Dangerous Woman Tour di Ariana Grande riprenderà il 9 giugno dall’Accorhotels Arena di Parigi, confermate anche le due date italiane del 15 giugno al Palalottomatica di Roma e del 17 giugno al PalaAlpitour di Torino.

CONDIVIDI
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).