I capolavori musicali del cinema rivisitati da Mario Mariani

44
0
Mario Mariani
Foto di Gloria Mancini

Mario Mariani è un pianista tecnicamente molto dotato, in grado di improvvisare un brano nella sua totale completezza, ovvero: composizione estemporanea di linea melodica ed architettura armonica. Mario Mariani del pianoforte suona tutto e non solo i tasti. Entra nella cassa armonica del pianoforte, all’interno del suo legno e nella sua pancia; percuote, pizzica ed estrae dallo strumento tutto l’universo sonoro possibile.

Il suo linguaggio pianistico è contemporaneo e le sue live performance sono visibilmente ispirate dall’impeto dei sentimenti, dallo spirito e influenzate dall’ambiente in cui vengono eseguite.

Nato a Pesaro 47 anni fa, si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini”. Dopo aver fatto centinaia di concerti un po’ ovunque in Europa e negli Stati Uniti, come solista, in formazioni da camera e orchestra (da segnalare le sigle composte per due edizioni della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia), già autore di colonne sonore e di jingle usati per sonorizzare spot pubblicitari molto noti, ora ha pubblicato The Soundtrack Variations, suo terzo album studio per piano solo. Si tratta di una riduzione per pianoforte di alcune tra le più belle e conosciute colonne sonore: I Simpson, Goldrake, Amarcord di Fellini, Psycho di Alfred Hitchcock per citarne alcune.

Mario Mariani

CONDIVIDI

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è “spettacolo” (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here