Questa sera si gioca la Partita del Cuore 2017

616
0
Partita del Cuore 2017

Anche se devono acora giocarla (l’appuntamento è per questa sera allo Juventus Stadium alle 21,20 con diretta su Rai1 e Radio2, la Partita del Cuore 2017 vanta già numeri da record: sono stati venduti 41.000 biglietti per un incasso di oltre 470.000 euro.
Dopo il raggiungimento del primo obiettivo, il tutto esaurito, adesso si punta diritti alla seconda meta: arrivare a raccogliere la cifra di 2.500.000 euro a favore della Fondazione Telethon e della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus per aiutare la ricerca.

È possibile donare al numero 45540 attivo fino al 6 giugno 2017. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile e di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45540 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

A dare il calcio d’inizio delle 26esima Partita del Cuore saranno Chiara Appendino, sindaco di Torino e Mauro Laus, presidente del Consiglio Regionale del Piemonte.

Questa volta la benemerita Nazionale Cantanti sfida un team composto dai Campioni per la Ricerca. La serata, trasmessa come detto in diretta dalla Rai, sarà condotta da Fabrizio Frizi. Le interviste a bordo campo saranno di Gigi e Ross, mentre Cristina Chiabotto, si occuperà della parte social. Piero Chiambretti, dallo “Juventus Salottum”, intervisterà i sostenitori della Partita del Cuore. La telecronaca sarà a cura di Riccardo Cucchi in tandem con Luca Barbarossa.

Oltre al neo Presidente della Nazionale Cantante Paolo Belli, hanno aderito i nomi più importanti del panorama musicale, sportivo e dello spettacolo: Gianni Morandi, Eros Ramazzotti, il mito del calcio Alessandro Del Piero, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen in arrivo direttamente dal Gran Premio di Formula 1 di Monaco, dopo il trionfo con la doppietta della Ferrari, Andrea Agnelli, Massimiliano Allegri, il Presidente della FIFA Gianni Infantino, gli sportivi Zvonimir Boban, Pavel Nedved, Davids Edgar, Stefano Sorrentino, Davide Cassani e Daniel Leone; il direttivo della Nazionale Cantati: Luca Barbarossa, Enrico Ruggeri, Niccolò Fabi, Neri Marcorè, Paolo Vallesi; Roul Bova, Benji e Fede, Ermal Meta, Boosta, Pierdavide Carone, Clementino, Antonio Mezzancella, Marco Bocci, Michele Bravi, Pier Luca Zigaretti, Alessio Bernabei, Marco Morandi, Renzo Rubino. Presente, al fianco di Allegra Agnelli, anche il Fondatore della Nazionale Cantanti, Giulio Mogol.

Sempre in prima linea, a favore della ricerca, anche “le giovani” leve della Nazionale Cantanti: Antonio Maggio, Andrea Maestrelli, Marco Ligabue, Cipo e Cecco, Daniele Incicco de La Rua, Lucariello, Marco Filadelfia, Vito Romanazzi e i giovani del Festival di Sanremo Francesco Guasti e Maldestro.

Allenatori d’eccezione per questa 26esima partita: il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, che affiancherà il dg Gianluca Pecchini, per la Nazionale Cantanti e Sergio Brio per i Campioni per la Ricerca.

Alla sua prima esperienza in Nazionale Cantanti, il giovane Michele Bravi che si occuperà di sensibilizzare i giovani, sui social Rai 1, per l’invio dell’ sms  solidale al 45540.

La Partita del Cuore ritorna nel capoluogo piemontese, per la terza volta, negli ultimi cinque anni, dopo i grandi successi del 2013 e del 2015 e punterà a un obiettivo ambizioso: superare il record di 2.111.000 raccolti in precedenza . «Lo Juventus Stadium – dichiara Paolo Belli, Presidente della Nic –  è il “mio” stadio e questo mi mette un grande senso di responsabilità, oltre che una grande emozione. Qui abbiamo sempre battuto il record di fondi raccolti: abbiamo il sogno di continuare a farlo, anche quest’anno, cercando di raggiungere i 2.500.000 euro. Siamo convinti che anche questa volta Torino supererà sé stessa. In campo ci saranno tanti giovani, ma la vecchia guardia non molla: “I più bravi” restano Ruggeri, Barbarossa e Ramazzotti. L’intento benefico resta sempre al primo posto, e sarò felice di prendere 30 gol se questo può aiutare la ricerca».

Partita del Cuore 2017

CONDIVIDI
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".