Katy Perry: «Ho pensato di suicidarmi»

292
0

Katy Perry ha confessato di aver pensato al suicidio nell’ambito di una sessione terapeutica con Siri Sat Nam Sigh in diretta mondiale.
In occasione dell’uscita del suo nuovo disco Witness, la cantante pop americana ha organizzato un live stream su YouTube che permette a tutti, fan e non, di seguirla 24 ore su 24 fino a lunedì. In linea con il titolo del suo album, in italiano letteralmente “testimone”, la pop star si è quindi messa a disposizione di coloro che vogliono osservarla dal famigerato buco della serratura in una sorta di “Grande Fratello” a sfondo promozionale.

Katy Perry, all’anagrafe Katherine Hudson, ha deciso di mostrarsi nel bene e nel male e di mettersi completamente a nudo durante un colloquio con lo psicologo Siri Sat Nam Singh, con cui ha parlato dei suoi problemi con l’alcol, culminati nei pensieri suicidi di cui dice fra le lacrime: «Ho scritto una canzone su questo. […] Mi vergogno di aver avuto questi pensieri e di essermi sentita così giù e depressa». Il live stream è tutt’ora in corso sul suo canale personale YouTube.

CONDIVIDI
Classe '86, nata e cresciuta in Germania come immigrata italiana di seconda generazione. Dopo il liceo si è trasferita a Roma per studiare lettere. Dal 2011 vive e lavora a Venezia.