Un appello a Vasco Rossi dai luoghi del terremoto: «Un maxi schermo a Civitella del Tronto»

1345
1
Vasco Rossi

Vasco Rossi a Modena Park, Vasco Rossi al cinema, Vasco Rossi sulle spiagge di Rimini e pure in tv. Il prossimo 1° luglio il Blasco festeggerà i 40 anni di carriera davvero in grande stile.

Sarebbe bello se, nell’occasione, accogliesse anche l’appello che arriva da Cristina Di Pietro, sindaco di Civitella del Tronto, Comune in provincia di Teramo duramente colpito dal terremoto nel 2016. La richiesta è quella di installare un maxi schermo nella Fortezza del paese, per consentire a tutti di seguire in diretta il grande evento.

Sarebbe una serata di svago per i residenti, ma soprattutto un segnale importante per il turismo: il messaggio che si vuole lanciare è quello di una Fortezza aperta e visitabile in tutta sicurezza.

Ora non resta che aspettare la risposta di Vasco e dell’organizzazione che lavora per lui: noi, lo diciamo chiaramente, tifiamo per una risposta positiva.

CONDIVIDI

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

  • Cristina Di Pietro

    Buongiorno sono il Sindaco di Civitella del Tronto.

    Grazie di cuore per aver dato risalto alla mia richiesta. Abbiamo subito prima il terremoto di agosto, con danni lievi, poi quello di ottobre con danni importanti e municipio inagibile, scuole inagibili, un’abbazia antichissima collassata, centinaia di abitazioni dichiarate inagibili. A gennaio 2017 una tormenta di neve epocale ci ha sommersi sotto due metri di neve. Siamo rimasti isolati per sette giorni, senza acqua, corrente e gas. Con l’esercito abbiamo raggiunto le frazioni più isolate. A Febbraio 2017 una frana di proporzioni colossali, 60 ettari, ha fatto perdere tutto a 200 persone della frazione di Ponzano. Una vita di sacrifici con un’ora andati persi.
    Con tutto questo stiamo combattendo con il nostro impegno e l’aiuto delle istituzioni. Dobbiamo pensare anche allo spopolamento che stiamo inevitabilmente subendo. Di qui la mia richiesta a Vasco Rossi. Un maxischermo da posizionare nella nostra Fortezza, la più grande d’Italia per ridare fiducia ai turisti e agli abitanti.
    Un piccolo aiuto che può fare la differenza !!!
    Aiutateci a far arrivare a Vasco Rossi il messaggio.

    Grazie di cuore a nome di tutti.