I Guns N’Roses in Italia anche nel 2018? Roberto De Luca: «Ci proveremo»

6149
0
Foto di Elena Di Vincenzo tratta dalla pagina Facebook Live Nation Italia

I Guns N’Roses potrebbero tornare in Italia nel 2018. Ad annunciato Roberto De Luca a poche ore dall’inizio del concerto della band californiata all’Autodromo di Imola dello scorso 10 giugno che ha radunato 83mila fan provenienti da tutta Europa. «Stiamo indagando per capire se effettivamente ci possa essere una possibilità per riportarli magari negli stadi», ha spiegato il patron di Live Nation Italia e ha aggiunto: «Personalmente sono molto felice di vederli questa sera, sarà il mio primo concerto dei Guns, sarà una serata di grande fisicità e impatto. Ci divertiremo».

Durante la conferenza stampa De Luca è tornato a parlare delle misure di sicurezza dei concerti, in particolare di quelle attuate per il mega-evento di Imola dichiarando che «la musica in Italia ha sempre avuto controlli, oggi rispetto ad altre occasioni sono impegnate 550 persone di sicurezza nostre, 15% in più del solito. Sono inoltre presenti diverse centinaia di uomini delle forze dell’ordine. Oggi è cambiato il mondo, non solo i concerti, è normale ci sia più pressione e maggiore necessità di controllo. Certo, fa sorridere pensare ora al 1998 quando abbiamo fatto qui il primo concerto di Vasco con 100.000 persone e 32 poliziotti. Da allora non ho mai più fatto entrare tutta questa gente qui all’Autodromo, quest’anno ho volutamente limitato la capienza a 83.000, è stata una scelta fortemente voluta anche se avremmo potuto avere 10.000 posti in più».

STAY TUNED!

CONDIVIDI

Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è… Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.