La Bellezza in scena a Verona

46
0

Buona la… quarta! al Festival della Bellezza. È terminato ieri il lungo evento, iniziato il primo giugno, dedicato all’arte in ogni sua forma e con cornice la città di Verona. Tanti appuntamenti, dalla musica alla letteratura e dal cinema al teatro, che hanno radunato nella città veneta oltre 20mila persone. Inizio in grande stile con Ute Lemper, e ancora musica poi con Vinicio Capossela, con l’omaggio di Morgan a David Bowie, con il pianoforte di Gloria Campaner e il folk di Goran Bregovic (qui le info). E poi gli incontri con Toni Servillo, Umberto Galimberti, Massimo Recalcati, Beppe Severgnini e Massimo Cacciari. Ancora, lo spettacolo di Federico Buffa dedicato a Muhammad Ali (qui la recensione), quello di Vittorio Sgarbi su Michelangelo e il racconto di Philippe Daverio di Pablo Picasso. Tra questi, alcune prime assolute: gli spettacoli di Buffa e Daverio e il concerto di Morgan, ideato appositamente per il festival.

 Coprotagonisti dell’evento, la città di Verona insieme ai suoi luoghi più suggestivi, che hanno fatto da cornice agli incontri: il Teatro Romano e il Giardino Giusti.
Ma non finisce qui. Gli eventi speciali, il 30 e 31 agosto, per una conclusione indimenticabile: gli ultimi concerti del Maestro Ennio Morricone all’Arena di Verona (tutte le info qui).

CONDIVIDI

Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe ’93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all’Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.