Radio Italia Live: niente maxischermi ed evento a numero chiuso

0

Il concertone annuale organizzato da Radio Italia, previsto per il 18 giugno a Milano in Piazza Duomo e il 30 giugno a Palermo, è sempre più vicino. Ma chi si aspettava la folla oceanica decantata lo scorso anno dovrà ricredersi. I 100mila spettatori che ci si aspettava saranno appena 23mila e 500, per motivi di sicurezza. Gli eventi di Manchester e Torino hanno sicuramente influito su questa scelta, che porterà Piazza Duomo ad essere sottoposta ad un sistema di filtraggio che riguarderà ogni via d’accesso alla piazza stessa, e la stazione metro sarà anch’essa sbarrata. A confermare i provvedimenti attuati, Carmela Rozza, assessore alla sicurezza: «Potranno accedere alla piazza 23mila e 500 persone, superato questo numero non sarà fatto passare più nessuno. Le persone in eccesso saranno invitate ad allontanarsi».

Non ci saranno neanche i maxischermi, proposti in Piazza Cordusio e dietro la cattedrale, poiché renderebbero ancora più complesso il sistema di monitoraggio a causa dell’aumento delle piazze da controllare. Il comune di Milano chiede a tal proposito l’aiuto e la collaborazione dei cittadini tutti: «Invitiamo i cittadini a non assembrarsi. Chi vuole assistere al concerto arrivi per tempo. A chi non riesce, consigliamo di tornare a casa». Fa eco Viviana Beccalossi, assessore regionale, che ribadisce l’importanza della collaborazione: «Sono sicura che i milanesi coglieranno il senso di queste misure restrittive, così come le forze dell’ordine sapranno come svolgere al meglio il loro lavoro».
Il sistema sarò analogo a quello utilizzato per la visita di Papa Francesco poco tempo fa: i varchi controllati a distanza saranno 9, la piazza ovviamente transennata. Tutte le persone che vorranno accedere all’area dovranno passare attraverso i metal detector e mostrare borse e zaini, vietati i bastoni per i selfie, tablet e spray antizanzare. Gli agenti di polizia locale impegnati per la sicurezza dell’evento saranno 135 che si andranno ad aggiungere alle altre forze dell’ordine, che controlleranno anche venditori ambulanti e sul divieto di vendita abusiva di alcolici.
Misure perfettamente in linea con quelle annunciate da Live Nation per i prossimi eventi allo stadio San Siro, che vanno ad aggiungersi a quelle decise dal prefetto Luciana Lamorgese proprio ieri per i live di Tiziano Ferro nello stadio milanese: un primo anello di 10 varchi nell’area che delimita il piazzale delllo stadio attivo sin dalle ore 8 del mattino.

I due eventi, condotti da Paolo Kessisoglu e Luca Bizarri, vedrà sul palco un nutrito cast e saranno  trasmessi in diretta contemporanea su Nove e RealTime (Canali del gruppo Discovery Italia) e Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT e 35 TvSat, in HDcanale 570 DTT, 725 SKY, 135 TvSat e via cavo su Video Italia HD in Svizzera) e in streaming audio/video su radioitalia.it.
Vivrà inoltre in tempo reale sulle app gratuite iRadioItalia per iPhone, iPad, Android, Kindle Fire, Windows e Windows 8.

CONDIVIDI
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here