Cinema sui tetti. I film e i panorami

Fino al 30 settembre sui tetti di della Galleria film Medusa a cura di Mymovies

46
0
Un momento di Youth di Sorrentino

Amate il cinema sotto le stelle nel fresco della sera ? Allora non perdetevi Cinema sui tetti, un’iniziativa promossa da  Highline Galleria di Milano, che consiste in un percorso suggestivo a piedi sui tetti milanesi inaugurato da due anni con vista mozzafiato sul Duomo, sul Teatro alla Scala, sul Castello Sforzesco, sui nuovi ed avveniristici grattacieli di Porta Nuova e di City Life. La rassegna promossa da Milan Card propone cento pellicole in cartellone fino al 30 settembre distribuite dalla Medusa Film a cura di My movies presentate in due salette di venticinque posti coperte e dotate di maxischermo. Per godersi il panorama del centro di Milano dall’alto e per assistere alle proiezioni si entra da via Silvio Pellico, 2 pagando un biglietto di 12 euro con possibilità di cena a 20 euro presso il ristorante Pavarotti al IV piano. Occhio alle prenotazioni: prossimamente il campione d’incassi francese Quasi amici diretto da Olivier Nakache e Eric Toledano il 22 giugno, due film di Giuseppe Tornatore, Stanno tutti bene il 30 giugno e La leggenda del pianista sull’oceano il 19 luglio, La ricerca della felicità di Gabriele Muccino il 3 luglio, tre opere di Paolo Sorrentino This Must Be the Place il 13 luglio, Youth – La giovinezza il 18 luglio e La grande bellezza il 5 e il 22 luglio, una bella sequenza di Woody Allen con Basta che funzioni l’ 11 luglio, Match Point il 16 luglio, Vicky Cristina Barcelona il 17 luglio e Midnight in Paris il 20.   E ancora Ficarra e Picone con L’ ora legale il 14 luglio e Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese con Marco Giallini e Anna Foglietta.

 

CONDIVIDI
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.