Home Festival 2017: acqua gratis e token rimborsabili

873
0

Si è parlato molto in questi giorni della novità riguardante l’introduzione dell’utilizzo dei token ai concerti, con problemi riscontrati a Monza in occasione degli I-Days e a Firenze per il Firenze Rocks (ne abbiamo parlato qui, qui e qui).
In vista dell’Home Festival, in programma a Treviso dal 30 al 4 settembre, ci sono importanti novità riguardo la gestione dell’acqua e dei token, e sono stati svelati questa mattina a Venezia nella conferenza stampa di presentazione del Festival.

Ecco infatti le novità più importanti relative all’organizzazione di Home Festival edizione 2017. La prima è la decisione, storica per i grandi festival italiani, di regalare l’acqua. “Abiamo deciso una svolta epocale”, spiega il founder Amedeo Lombardi. “Metteremo a disposizione dei punti di approvvigionamento e di ricarica di acqua potabile completamente gratuiti. Saremo i primi a farlo in Italia”.
La seconda svolta storica è l’introduzione del token. Si trattadi una sorta di economia parallela all’interno dell’evento, un gettone di plastica che sostituisce il denaro vero. Sarà possibile cambiare euro in token e va precisato che Home sarà il primo festival a garantire il refound dei token non utilizzati. Con questa decisione Home inizia la strada verso il cashless totale.
La terza novità è in realtà una conferma. Ossia il mantenimento dei massimi livelli di sicurezza esistenti a livello europeo. Già da anni l’intera area del festival è interamente video sorvegliata. All’ingresso sono presenti dei metal detector ma anche dei modernissimi macchinari che lavorano coi raggi X. A ciò si affiancano centinaia di addetti alla pubblica sicurezza, divisi in varie aree in base al livello di importanza della zona da proteggere. “Quarta novità è il miglioramento nella gestione dei rifiuti. Home Entertainment Srl, la società che organizza Home Festival e molti altri eventi, tra questi gli Elvis Days, è stata appena premiata da Contarina per la “miglior gestione dei rifiuti” tra tutti gli eventi organizzati nel territorio.”

Questa la line up aggiornata al 28 giugno 2017 
Mercoledì 30 agosto (ingresso gratuito): Max Gazzè – Omar Pedrini –- Eva Pevarello – Digital Monkey Beat Dj Set Pau (Negrita) & Dj AM:PM – Rumatera – Los Massadores – The Bastard Sons of Dioniso – Wardogs – Craven – The Brokendolls – Kani – Old 7 Years – Tytus
Giovedì 31 agosto: Duran Duran – Moderat – Soulwax – Frank & The Rattlesnakes – The Horrors – M+A – Clap! Clap! – Godblesscomputers – Pop x – Demonology HiFi – Wora Wora Washington – Vettori – I’m Not a Blonde – La Scimmia
Venerdì 1 settembre: Liam Gallagher – Justice – The Wailers – Samuel – Planet Funk – Booka Shade&Craig – Walker – Andy C – Circa Waves – Raphael – Gli Sportivi – David Lion aka Lion D – Dj Christian Effe – The Quentins – Crista – Hope You’re Fine Blondie
Sabato 2 settembre: J-Ax & Fedez – Steve Angello – Thegiornalisti – Chris Liebing – Kungs – Ofenbach – Hoodie Allen – You Me At Six – Jasmine Thompson – Sfera Ebbasta – Charles – Ex-Otago – Birthh – Mudimbi – Lowlow – Ackeejuice Rockers – Elyne – Christaux
Domenica 3 settembre: Mannarino – Marra&Guè – Afterhours – Le Luci Della Centrale Elettrica – Levante – Nikki e Dj Aladyn Tropical Pizza – Wrongonyou – French 79 – Txarango – Sunday Morning – I Maghi di Ozzy
Il biglietto per il singolo giorno costa 35 euro (+d.d.p.), mentre l’abbonamento Full Festival 110 euro (+d.d.p.). I biglietti saranno disponibili in cassa a prezzo intero.
La data zero (30 agosto) è gratuita.
Informazioni per l’acquisto su www.homefestival.eu.
CONDIVIDI
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".