Smemoranda si rinnova e guarda al futuro

164
0
Smemoranda

Nico Colonna, Gino & Michele hanno dato appuntamento all’Ostello Bello, in pieno centro a Milano, per presentare la nuova Smemoranda e tutte le iniziative collaterali. Nel piccolo spazio al piano interrato, dove i muri sono tappezzati da resti di giornale, c’erano tanti invitati da rendere l’aria subito bollente.
È Nico che tiene banco e spiega quali sono state le soddisfazioni e quali sono ancora gli obiettivi per un gruppo di lavoro che in quarant’anni ha davvero significato qualcosa per diverse generazioni di studenti. Dalla prima agenda ne sono passati di anni e oggi i tre protagonisti sono orgogliosi di ricordare come Smemoranda sia entrata nella Treccani come uno degli oggetti di culto del design italiano.
Per un momento arriva al tavolo dei protagonisti la giovane Noemi, che rappresenta Radio Immaginaria, la prima web radio  europea fatta da ragazzi che hanno dagli 11 ai 17 anni. Smemoranda la sponsorizza e prepara una web serie
dedicata alle esperienze sensazionali, quelle memorabili, che restano per sempre nel cuore e tra le pagine della Smemo.
Perché il tema 2018 è LIVE! «Ovvero la vita vera senza filtri – spiega Nico Colonna – la voglia di improvvisare e magari anche sbagliare, ma sempre in diretta e quando si improvvisa ci si sente vivi davvero». E se hai 16 anni, questo ha ancor più valore, così nella web serie si ritrovano sei amici di terza liceo alle prese con le loro prime grandi avventure. Nel cast ragazzi dai 15 ai 18 anni, italiani che vengono da tutto il mondo, per raccontare da vicino, con ironia e leggerezza, le nuove generazioni, attraverso quei valori di cui Smemoranda è portatrice fin dalla prima ora. Solidarietà, amicizia, ecologia, amore, libertà e cose da pensare, ma anche cose da ridere. Con loro partecipano i comici Cinzia Marseglia (la bidella), Alessandro Betti (il Prof) e Gianni Cinelli (il barista).
Firmata dal regista Domenico Vitale, la web-serie sarà online sostenuta da una forte campagna social nel periodo del back to school, da fine agosto a metà settembre 2017.
Nelle varie edizioni Smemoranda verrà stampata in 750 mila copie e nel periodo di lancio si intensificheranno le attività sul web: Facebook (743 mila fan), Twitter (16,5 mila follower) e Instagram (35,5 mila follower). Anno memorabile per Smemo al suo quarantesimo compleanno, e per l’occasione ha chiesto la collaborazione di un centinaio di personaggi provenienti da ogni settore, artistico, sportivo e sociale. Tante le new entry come Bebe Vio, Roberto Saviano, Giacomo Mazzariol, Clementino, Il Terzo Segreto di Satira, per a raccontare, nel modo più libero e spontaneo, cosa significhi vivere davvero. Tra i collaboratori già consolidati citiamo tra gli altri Antonio Albanese, Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Alessandro Cattelan, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Don Luigi Ciotti, Clementino, Gianluigi Donnarumma (già proprio lui), Fabri Fibra, Finley, Francesco Gabbani, Luciano Ligabue.
Come ogni anno Smemoranda partecipa in qualità di sponsor e media partner ad eventi musicali, sportivi e culturali rivolti ai giovani: il Torneo Internazionale di Tennis under 16 “Avvenire”, le Olimpiadi scolastiche di matematica e inglese “Kangourou”, kermesse musicali come Arezzo Wave Love Festival e Flowers Festival. E Collisioni, il Festival di letteratura e musica in collina di Barolo dal respiro internazionale. Proprio a Barolo Smemoranda avrà un palco tutto per sé, dove il 15 Luglio porterà sul palco comicità, disegni, musica e tante storie.

CONDIVIDI

Nato in Lombardia, prime collaborazioni con Radio Montevecchia e Re Nudo. Negli anni 70 organizza rassegne musicali al Teatrino Villa Reale di Monza. È produttore discografico degli album di Bambi Fossati e Garybaldi e della collana di musica strumentale Desert Rain. Collabora per un decennio coi mensili Alta Fedeltà e Tutto Musica. Partecipa al Dizionario Pop Rock Zanichelli edizioni 2013-2014-2015. È autore dei libri Anni 70 Generazione Rock (Editori Riuniti, 2005) e Che musica a Milano (Zona editore, 2014).