Soldi spariti dal conto di Fiorella Mannoia (e la banca non la rimborsa)

6459
0

Fiorella Mannoia decide di condividere con i suoi fan una disavventura bancaria che la vede protagonista di una truffa ai suoi danni.
Un conto aperto circa un anno fa per gli acquisti relativi alla sua tournée, è stato letteralmente prosciugato da qualcuno che è riuscito a clonarle la carta di credito per fare piccoli acquisti, arrivando ad un totale di 7mila euro.
La banca non ha però rimborsato la cantante, come vorrebbe la prassi, «insinuando che non fosse vero». Infine suggerisce di «rispolverare il vecchio materasso».
La Mannoia entra così a gamba tesa in una polemica decisamente attuale e trasversale sul malcontento causato dalle banche. Il suo racconto di vita vissuta ha infatti superato le 1000 condivisioni e i 12mila like, dimostrando che la sua influenza mediatica unita ai forti malumori del momento, hanno un potere da non sottovalutare, specialmente per l’immagine dell’istituto di credito coinvolto. Resta da vedere se la banca, espressamente citata, prenderà posizione in merito.

Segue il post integrale della cantante:«Racconto un fatto capitato a me. Un anno fa apro un conto sulla banca ING DIRECT ( conto Arancio) per gli acquisti on line della tournée. Il conto è intestato a un mio collaboratore. Un giorno ci scrive la banca avvertendoci che avevano riscontrato movimenti che lasciavano sospettare una clonazione della carta di credito. Risaliamo e scopriamo che vi erano centinais di acquisti ( tutte piccole e medie cifre) fino a un ammontare di 7000 euro. Chiamiamo la banca, presentiamo tutto quello che ci era stato richiesto. Insomma morale della favola, ci hanno risposto dopo 4 mesi di telefonate di sollecito, che non ci avrebbero rimborsato perchè secondo loro non era possibile che i truffatori fossero riusciti a impossessarsi di tutti i dati. In sostanza insinuando il sospetto che non fosse vero. Le banche dovrebbero servire a custodire i nostri soldi in maniera sicura. Forse a volte sarebbe meglio rispolverare il vecchio materasso.
Tutto questo per dirvi: state attenti».

Racconto un fatto capitato a me.Un anno fa apro un conto sulla banca ING DIRECT ( conto Arancio) per gli acquisti on…

Posted by Fiorella Mannoia on Samstag, 1. Juli 2017

CONDIVIDI

Classe ’86, nata e cresciuta in Germania come immigrata italiana di seconda generazione.
Dopo il liceo si è trasferita a Roma per studiare lettere. Dal 2011 vive e lavora a Venezia.