24 anni fa gli U2 pubblicavano “Zooropa”

621
0
Foto di U2.Com

Gli anni ’90 possono essere considerati il decennio dove l’elettronica sconfinava, prepotentemente, in ogni genere musicale: la Germania, dalla caduta del muro di Berlino, aveva partorito ogni sorta di ritmo ossessivo, i rave party si espandevano a macchia d’olio in tutta Europa e il Nord – goloso di novità – allungava le mani verso il Sud, da sempre più tradizionale e ancorato al passato.
L’elettronica iniziava a contaminare il rock, e gli U2 se ne resero conto sin da subito. Achtung Baby ebbe l’effetto di un pugno in faccia per quei milioni di fan che nel corso degli anni ’80 si erano innamorati dei quattro “cowboys” di The Joshua Tree.

Zooropa arrivò due anni più tardi e il tutto prese una piega ancora più oscura e distopica. La politica era in primo piano come mai prima d’ora. Ogni traccia dell’album è uno spaccato sulla politica Europea, sulla caduta dell’URSS, sulle contraddizioni di popoli e nazioni che vogliono sentirsi vicini alimentando però politiche xenofobe e razziste.

L’Unione Europea come uno ZOO, un caos umano fatto di utopia e guerra. A 24 anni di distanza – con le recenti crisi umanitarie, messe in risalto durante l’iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour, e l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione – ci rendiamo conto di come tutto ciò non sia cambiato affatto, e di come la musica possa anticipare avvenimenti sociopolitici che strisciano silenziosi sotto il tessuto della società.

Testata - Zooropa
Bono durante lo ZOOTV Tour nel 1993.

Zooropa venne pubblicato il 5 luglio 1993, durante la quarta leg dello ZOO TV Tour; gli U2 avevano iniziato a lavorare all’album nel febbraio 1993, raccogliendo idee messe a punto durante vari soundcheck nell’autunno 1992. L’idea iniziale era solo di pubblicare un EP; ma i quattro irlandesi, in piena vena creativa, avevano pronte molte più canzoni e abbandonarono quindi l’idea dell’EP per quello che sarebbe diventato l’ottavo album da studio. Addirittura, altri titoli di brani pronti si possono leggere sulla copertina (due sono precursori di canzoni di Pop).

Prodotto da Flood, Briano Eno e The Edge, Zooropa vinse un Grammy Award nel 1994 come “Best Alternative Album”. Dal disco furono estratti tre singoli: Numb, Lemon, Stay (Faraway, So Close!) . Numb , cantata da The Edge, fu la prima canzone di Zooropa ad essere suonata live, il 7 luglio 1993 durante la seconda data degli U2 allo Stadio Flaminio. A chiudere l’album la bellissima The Wanderer, cantata praticamente per intero da Johnny Cash.

Con i seguenti articoli andremo ad approfondire due brani-manifesto per la tematica affrontata dalla band di Dublino nell’album del 1993.


Continua a leggere su…
Everything You Know Is Wrong


Per ulteriori approfondimenti sulla discografia dell’album e degli U2 vi invitiamo a consultare U2Songs.

CONDIVIDI

“#U2NewsIT: l’hashtag italiano per le notizie sugli U2 nel mondo” in collaborazione con U2360GRADI.it (@U2360gradi) | U2 Breathe (@U2_Breathe) | U2 – In The Name Of Love 2 U (@U2ITNOL2UU2) | *I Love U2* [FB] | Le Migliori Frasi Degli U2 [FB]