Radiohead: mini tour nel 2018 e progetti da solisti

136
0

I Radiohead non sono nuovi a sorprese, anche all’ultimo minuto. Impegnati nel tour del loro ultimo disco, A Moon Shaped Pool (che la prossima settimana farà tappa a Tel Aviv, nonostante le proteste di alcuni partecipanti con le bandiere palestinesi contro la band), aprono nuovi scenari circa il loro futuro artistico, dopo aver già annunciato un mini tour per il prossimo anno.

Ed O’Brien, chitarrista e percussionista della band, in un’intervista a Edith Bowman della BBC, parlando dei progetti futuri della band ha affermato che «è tempo per ognuno di noi di prendersi una pausa e fare le proprie cose per un po’».
E c’è da dire che i componenti della band inglese hanno avuto il loro bel da fare: Thom YorkeJonny Greenwood sono stati entrambi impegnati nella realizzazione di colonne sonore cinematografiche. Yorke si occupato di Suspiria, mentre Greenwood ha lavorato su Phantom Thread di Paul Thomas Anderson e su You Were Never Really Here di Lynne Ramsay.
Lo stesso O’Brien è impegnato nella realizzazione del suo album da solista, quindi la sua affermazione di certo non stupisce.

E chissà che la band di Thom Yorke non torni in Italia, dopo il successo avuto meno di un mese fa, il  14 giugno alla Visarno Arena del Parco delle cascine a Firenze e il 16 giugno all’I-Days Festival, all’autodromo di Monza. Una magia (che noi vi abbiamo raccontato) che ci auguriamo possa ripetersi presto.

CONDIVIDI

Nata in Calabria, classe ’86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.