Roger Waters risponde a chi critica i suoi concerti: «Andate a vedere Katy Perry»

6086
0

Che Donald Trump sia un presidente poco amato non ci sono dubbi. Che la musica e moltissimi artisti siano scesi in campo attivamente contro il nuovo inquilino della Casa Bianca non è una novità. Che Roger Waters sia contro Trump nemmeno (e questa foto lo dimostra).

Immagine correlata

In occasione di un recente concerto a New Orleans, in supporto al Us + Them Tour, dopo l’ennesima frecciatina lanciata contro Trump, dal pubblico sono partiti fischi e qualche «Buuh». Waters non ha semplicemente incassato, ma ha risposto a quel pubblico in un’intervista rilasciata alla CNN.
«Trovo un po’ sorprendente che qualcuno possa aver ascoltato le mie canzoni per cinquant’anni senza averci capito nulla», ha dichiarato Waters. «Andatevi a vedere Katy Perry o le Kardashians. Non me ne frega niente».

CONDIVIDI

Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.