Niente nuovo album dei Muse (per ora). Wolstenholme: «La gente non li ascolta più»

144
0
Muse

Brutte notizie per i fan dei Muse che attendevano in tempi brevi un nuovo disco di inediti. A smentire le voci di un nuovo lavoro in studio entro l’anno (voci che negli ultimi mesi si erano fatte sempre più insistenti) è stato il bassista del gruppo Chris Wolstenholme. Intervistato dal portale Music Feeds ha dichiarato: «Credo che l’industria musicale sia cambiata moltissimo da quando abbiamo iniziato, sicuramente da quando abbiamo pubblicato il nostro primo disco. […] Le persone, oggi, tendono a non impegnarsi nell’ascolto di un intero album come succedeva quando ero più giovane. Mi pare che l’intera discografia e le piattaforme di streaming si siano modellate su gente che ascolta singole canzoni, o si crea proprie playlist e robe del genere. […] So che prima o poi faremo un nuovo disco, ma credo sia carino fare qualcosa nel frattempo, in modo che i fan abbiano comunque qualcosa da ascoltare. Non siamo completamente spariti dalla faccia della terra».

Se da una parte la band inglese ha scelto di non pubblicare più album (almeno per il momento), dall’altra non ha perso la voglia di suonare live. Continua infatti senza sosta la tournée 2017 che farà tappa proprio in questi giorni in Europa (il 19 a Londra per un concerto sold out, il 23 a Belfast, il 25 a Leeds e il 27 a Reading) per concludersi il 18 dicembre a Melbourne, in Australia.

CONDIVIDI
Nasce a Viterbo nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.