Da Phoenix il “nedal” degli Okilly Dokilly, la band che si ispira a Ned Flanders

131
0
Okilly Dokilly

«Salve salvino vicino, ti va di sentire il mio gruppo gruppettino?»

Cos’ha in comune il devotissimo Ned Flanders  con la musica metal? Nulla, apparentemente. Il celebre vicino di casa dei Simpson ha ispirato la nascita di un gruppo metal-core americano, gli Okilly Dokilly. Vengono da Phoenix e lasciamo che sia la foto a parlare.

Il primo singolo White Wine Spritzer, che potete ascoltare qui sotto, è stato pubblicato nell’ottobre 2015 e si ispira all’avventura di Ned con Homer a Las Vegas (decima stagione, episodio 10).

Il loro primo album in studio, Howdilly Doodilly, è uscito nel novembre 2016, ed è stato seguito dall’annuncio del tour americano. E, come tutti i gruppi, problemi interni non ne sono mancati: nel marzo 2017 due membri (Stead Ned e Thread Ned) hanno lasciato la band e sono stati rimpiazzati in vista del tour da Dead Ned alla chitarra e Cred Ned al basso.
Non etichettateli come Metal, né come Metalcore. Il loro genere è il Nedal. Sembra uno scherzo, ma così non è: maglioncino verde e camicia rosa, accompagnato da pantalone grigio. Il loro è il tipico abbigliamento del vicino di casa più famoso dei cartoni animati. Neanche i nomi sfuggono ai Simpson: Head Ned, Bled Ned, Red Ned, Thread Ned e Stead Ned.

Chissà cosa ne pensa Ned Flanders, chissà se Ron o Tod andranno a vederlo, chissà che cosa ne penserebbe la moglie di Ned, scomparsa dopo essere caduta dalle gradinate dello stadio, momento che ancora oggi è una dei ricordi più tristi dei Simpson
Certo che la musica è stata sempre una costante nel celebre cartone di Matt Groening. Pensiamo agli Stones, ai Beatles, ai Re Acuti, agli Who che suonano per Springfield Ovest, ai R.E.M. che suonano per salvare la foresta amazzonica (o almeno così gli viene fatto credere), ai Red Hot Chili Peppers che suonano nella locanda di Boe e poi per lo show di Krusty. L’elenco potrebbe essere lunghissimo.

Ma stavolta mai mi sarei aspettato di vedere una band che si ispira a Ned Flanders, mai credevo che un fedelissimo proprietario di un negozio per mancini avrebbe ispirato la nascita di un gruppo Nedal… sempre che Homer non gli rubi gli strumenti.
Forse è il momento di ascoltarli e di leggervi i testi, testolini. Lo potete fare qui sotto sul loro profilo bandcamp, bandcampino.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1989 pochi mesi prima che cada il muro di Berlino. Studente di Storia, non religioso, beatlesiano convinto. Fino al 2015 ha gestito la webzine Robadarocker.com. Poeta a tempo indeterminato, rockettaro nel cuore, ama scrivere di musica.