A Venezia con Armando Gallo

230
0

E’ uno dei giornalisti italiani più autorevoli e tra quelli di maggiore successo all’estero, tanto da essere nella giuria che assegna il Golden Globe: stiamo parlando di Armando Gallo. La sua carriera la iniziò poco più che ventenne, come inviato a Londra per Ciao 2001. Fu lì che incontrò i Genesis, diventandone il fotografo ufficiale e contribuendo in maniera importante alla consacrazione del loro mito in Italia, traducendone le canzoni nella nostra lingua.
Era solo l’inizio di una carriera ricca di successo e soddisfazioni, cavalcata da Gallo in molteplici forme: da giornalista musicale a giornalista cinematografico e, ancora, fotografo.
Lo abbiamo incontrato alla Mostra del cinema di Venezia ed ecco quello che ci ha raccontato.

CONDIVIDI

Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe ’93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all’Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.