Addio a Beppe Gemelli, batterista di Pausini, Ramazzotti e tanti altri

6289
0
Beppe Gemelli

Poco più di un anno fa se ne era andato suo fratello Piero. Ora ci ha lasciato anche Beppe. All’anagrafe era registrato come Giuseppe Cazzago, ma artisticamente avevano scelto di farsi chiamare Piero e Beppe Gemelli (e in effetti gemelli lo erano davvero, chitarrista il primo, batterista il secondo).
Nell’ambiente erano entrambi molto stimati. Verso la metà degli anni Ottanta, assieme al bassista Franco Cristaldi e alla vocalist Betty Vittori, avevano fondato i Flying Foxes (da alcuni conosciuti come Volpini Volanti), band che proponeva un elegante pop infarcito di jazz. All’inizio erano la band che accompagnava Alberto Fortis, ma successivamente avrebbero pubblicato due album a proprio nome, il secondo dei quali prodotto da Claudio Fabi, il padre di Niccolò.

Beppe GemelliInsieme o singolarmente, hanno poi collaborato con un gran numero di artisti, sia in sala d’incisione, sia in tournée, da Faust’O a Francesco Renga, da Antonella Ruggero a Rosario Jermano a Eros Ramazzotti. Che con un post lo ricorda così: «Ciao Beppe, raggiungi tuo fratello Piero in cielo e suonateci le più belle canzoni d’amore. Giuseppe e Piero hanno suonato con me per diversi tour, anche quello mondiale nel 1994 dove abbiamo girato il mondo. Non potrò mai dimenticare la vostra grande professionalità ma soprattutto L’UMANITÀ che tanto manca nei giorni nostri. R.i.p.».
Negli ultimi tempi Beppe era il batterista di Laura Pausini. La cantante di Solarolo ha voluto ricordarlo così: «Ho sperato fino a un secondo fa che la notizia fosse falsa ma non è così. Oggi devo salutare un uomo dall’anima speciale, con il quale a novembre avrei dovuto condividere un progetto che da tanto sognavamo e che stava diventando realtà. Beppe Gemelli, uno dei batteristi italiani più importanti, ci ha lasciati… chi conosce la sua storia in musica e personale sa che abbiamo perso un grande uomo. Quante chiacchiere, quante confessioni, aneddoti… sono sconvolta. Ciao Beppe, ti ho voluto bene da subito. Buon Viaggio, Buon Riposo. Salutami Piero…».
Nella foto, Beppe è quello a sinistra. A destra suo fratello gemello Piero.

CONDIVIDI
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi".