X Factor 2017 inizia stasera, ma c’è già un vincitore annunciato

17715
0
X Factor 2017

L’undicesima edizione di X Factor deve ancora iniziare e già c’è un vincitore annunciato: si chiama Samuel Storm. Ovviamente è soltanto un’ipotesi, ma stando alle reazioni dei giudici dopo la sua prima esibizione qualche fondamento c’è. Oltre a saper cantare e tenere bene il palco (almeno per i tre minuti del “passaggio” televisivo), Samuel ha una storia forte alle spalle: è un rifugiato, arriva dal cuore dell’Africa nera. «Il mio viaggio è durato 9 mesi. Il Mediterraneo l’ho attraversato a bordo di un barcone assieme ad altre 130 persone. C’erano molte donne e bambini. Ci ha soccorso una nave della Marina Militare».
Una delle caratteristiche di X Factor 2017 è la globalizzazione. Ci sono concorrenti provenienti da 16 Paesi. Tutti i continenti sono rappresentati. Quest’anno, oltre che in italiano e in inglese, si canterà in spagnolo, francese e arabo. A vedere gli spezzoni della prima puntata delle audizioni (in onda questa sera su Sky Uno HD) e a sentire i responsabili del programma, pare che (oltre alle solite macchiette che comunque fanno audience: tipo una cinesina che massacra Luigi Tenco) ci siano un sacco di mostri di bravura. Poi, potete scommetterci, scopriremo che la realtà non è così rosea e che quelli che hanno davvero qualcosa di interessante da dire sono davvero pochi.
I produttori ci tengono a sottolineare che «questo non è un programma musicale, semmai è un progetto musicale. Chi partecipa non ha in mente una carriera televisiva, ma sogna di fare il musicista come professione». I numeri sono impressionanti: soltanto nei 7 anni di gestione Sky ci sono stati oltre mezzo milione di aspiranti concorrenti. A ben guardare alla fine quelli che sono emersi non sono moltissimi: Marco Mengoni, Noemi, Francesca Michielin, Lorenzo Fragola, Giusy Ferreri, Chiara, Michele Bravi. Comunque sempre meglio, sia in termini numerici, sia di qualità, di quanto successo nelle 16 edizioni di Amici.
Purtroppo, spesso quando si parla di talent la qualità musicale è un optional. In ogni caso bisogna ammettere che X Factor è un programma realizzato da grandi professionisti: scenografie fantastiche, effetti visivi all’avanguardia, ottima regia, molto efficaci sia la scrittura sia la conduzione. Alessandro Cattelan dalla sua ha la simpatia e riesce ad essere non troppo invadente. Il che di questi tempi è un grosso pregio.
Rispetto alle scorse edizioni, stavolta punteranno di più sugli inediti. Già in fase di audizioni ci sono stati un 20% di concorrenti in più che hanno presentato un inedito piuttosto che una cover. E nel programma gli inediti saranno anticipati alla quinta puntata, il che significa che ne saranno proposti 7 o 8 e non una volta soltanto, ma almeno tre.
Ho lasciato per ultima la giuria, che in questo meccanismo ha una grande importanza. Però ormai sono mesi che se ne parla ed è già stato detto tutto o quasi. Forse resta da aggiungere soltanto cosa non vorrebbero dai concorrenti. Levante dice no a chiunque si presente scimmiottando Whitney Houston. Manuel Agnelli dice no a chi recita e mostra i genitali (soprattutto se “rinforzati”). Fedez dice no a chi canta i brani dei giudici pensando di ingraziarseli. E Mara Maionchi, che tra i quattro è quella che ne ha viste di più, dice: «Spero di non rivedere il passato».
Stasera dunque si va a cominciare: 14, 21 e 28 settembre (con replica il venerdì in chiaro su TV8) andranno in onda le Audizioni che si sono svolte a Pesaro e Torino davanti a un pubblico di 15.000 spettatori. Segue la fase di Bootcamp (5 e 12 ottobre), caratterizzata dalla cosiddetta “sfida delle sedie”: quest’anno ogni giudice avrà diritto ad avere nella sua squadra cinque concorrenti (e non più sei). Per l’Home Visit (19 ottobre) i posti totali saranno ridotti a 12. E dal 26 ottobre inizia in diretta la gara live. Quest’anno il programma sarà trasmesso anche in diretta radiofonica da RTL 102.5.
A seguire, già dalle puntate di selezioni, c’è Strafactor, un vero e proprio show nello show condotto con la consueta intelligenza da Elio e da Daniela Collu (in arte Stazzitta). Infine, dal 19 ottobre ci sarà l’ormai abituale striscia quotidiana, X Factor Daily, condotta per il terzo anno consecutivo da Aurora Ramazzotti.
X Factor 2017

CONDIVIDI

Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino). Ultimo libro uscito: “Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here