Selfie addio. Arriva Nokia 8 con il Bothie

110
0

A pochi giorni da lancio italiano del nuovo Nokia 8, HMD Global – la società con sede a Espoo in Finlandia che ha resuscitato il marchio Nokia – annuncia che il nuovo smartphone sarà disponibile da lunedì 2 ottobre anche nella versione con 128GB di memoria e 6GB di RAM nel colore Blue Lucido e verrà commercializzato a €699. Cento euro in più del modello con 64GB di memoria e 4GB di ram già disponibile nei colori blu lucido, rame lucido, silver e blu temperato. Con l’efficienza di Pure Android e la monoscocca in alluminio con uno spessore di soli 4,6mm ai bordi e di 7,3mm in media, Nokia 8 è il flagship smartphone che celebra la seconda vita del marchio e porta sul mercato tre novità per gli smartphone Android: la collaborazione con ZEISS, l’OZO spatial 360° Audio, e soprattutto il real-time live streaming con Dual-Sight sintetizzato nel claim “no Selfie, più Bothie”. La funzione “Bothie” permette a entrambe le fotocamere da 13MP di catturare immagini contemporaneamente ed effettuare il livestream su Facebook e YouTube, direttamente dall’app della fotocamera. Nokia 8 è anche il primo smartphone dotato di Nokia OZO Audio che si ispira alla tecnologia del grande cinema. L’audio 3D OZO a 360° rende ancora più coinvolgenti i video in 4k con registrazioni audio effetto surround. Dotato di un display da 5,3 pollici QHD (2560 x 1440 pixel) in tecnologia IPS e mosso da un potente processore SnapdragonTM 835 octa core da 2,45 GHz con GPU Adreno 540, Nokia 8 è equipaggiato con l’ultima versione di Pure Android e integra il sistema operativo Nougat 7.1.1 senza personalizzazione. La batteria garantisce 11 ore di riproduzione video in 4k senza bisogno di ricaricare. È inoltre compatibile con Qualcomm Quick ChargeTM 3.0 che permette in caso di necessità di riprendere rapidamente il lavoro. Anche sul fronte sicurezza Nokia 8 non delude grazie all’autenticazione tramite scan biometrico dell’impronta digitale posizionato frontalmente fra i due tasti retroilluminati. La connettività prevede LTE fino a 450 Mbps, Wi-Fi ac a doppia banda, Bluetooth 5.0 e chip NFC.

CONDIVIDI
Sono nato a Milano. Negli anni 80, laureato in filosofia, ho iniziato come copywriter all’Ufficio Pubblicità  di Rizzoli Libri.  Negli anni 90 ho collaborato con l’Europeo  - novità tecnologiche - e successivamente con Brava Casa, Anna, Milleidee e Max. All’inizio del nuovo secolo, addetto stampa alla start up che ha creato RCS WEB, ho continuato  a scrivere su Max,  con contributi al mitico spin off tecnologico Max 2.0 ora da collezionisti. Collaborazione proseguita in Gazzetta dello Sport.it.  Dal 2009 al 2012 ho scritto anche sul  mensile filosofico scientifico KOS. Il mio avatar l’ha  scelto mia figlia Irene, con la quale condivido l’idolatria per Bob Dylan, ma che non sopporta la mia passione per le opere di Mozart.