24 Ottobre 1947, nasce Kevin Kline

72
0

 “penso che ogni attore americano voglia essere una stella del cinema. Ma non volevo dare film stupidi, e giurai che non avrei mai fatto spot o soap opera – ovviamente le feci entrambi appena finita l’Accademia e stavo facendo la fame”

Nato a Saint Louis, 70 primavere, dotatissimo attore, ricco di talento e raffinato senso dell’umorismo, davvero iniziò con tanta gavetta. Fu solo nel 1982, a 35 anni, che fece il salto: ne il drammatico La Scelta di Sophie, accanto a Meryl Streep, si fa notare, e Lawrence Kasdan lo vorrà nel cast de Il Grande Freddo (1983), che lo renderà uno degli attori più popolari degli anni ’80, e con il quale inizierà un sodalizio col regista per ben 6 film, alternando parti drammatiche a commedie.

Sarà proprio per una parte comica, quella del killer egomaniaco Otto in Un Pesce Di Nome Wanda (1988), a vincere il Premio Oscar come miglior attore non protagonista, assolutamente sacrosanto: esilarante, imprevedibile, perfetto.

Tanti altri film da allora, ben due volte ha interpretato la parte del Presidente degli USA, tornato di recente nella nuova versione de La Bella E La Bestia…. E al teatro dove si è aggiudicato a giugno il Tony Award, l’equivalente dell’Oscar per il palcoscenico.

Curiosità: chiede, e ottiene, di avere barba e baffi nelle commedie, e di essere ben rasato nelle parti drammatiche. Verificatelo pure nella sua filmografia!

Altre ricorrenze

  • 1939, nasce F. Murray Abraham, attore in A Proposito di Davis e Amadeus (Oscar 1985)
  • 1962, esce Va’ e Uccidi, iconico film di spionaggio di John Frankenheimer (con remake nel 2004)
  • 1991, muore Gene Roddenberry, lo storico produttore di Star Trek
  • 1994,muore Raul Julia, attore de Il Bacio Della Donna Ragno e La Famiglia Addams
CONDIVIDI

Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.