Cinquanta e non sentirli… buon compleanno, Pretty Woman!

92
0
Julia Roberts

E’ arrivato anche per Julia Roberts il fatidico momento, il sorriso più bello di Hollywood che ha portato al cinema alcune tra le più romantiche storie d’amore dell’ultimo ventennio, domani compie cinquant’anni. Una carriera brillante ed un atteggiamento da antidiva hanno contribuito a renderla una delle icone più apprezzate del cinema mondiale. Sposata da 15 anni con lo stesso uomo, cosa più unica che rara ad Hollywood, il direttore della fotografia Daniel Moder, Julia Roberts si dice oggi appagata e felice del suo “mestiere” di mamma quasi a tempo pieno dei gemelli Phinnaeus e Hazel (12 anni) ed Henry (9 anni). Il premio oscar non si ritiene per nulla invidiosa delle colleghe più giovani. “Non vorrei avere vent’anni, e soprattutto non vorrei avere vent’anni adesso. Sarebbe orribile –ha dichiarato in un’intervista- Quando ho iniziato non c’erano tutti questi giornali e tv mirati al gossip. Sta diventando un mondo superficiale, caotico e per niente divertente.”  Da sempre semplice e riservata, la Roberts è anche l’unica donna che la rivista People ha eletto come più bella del mondo per ben 5 volte: nel 1991, nel 2000, 2005, 2010 e 2016.

Noi di Spettakolo abbiamo deciso di festeggiarla riproponendo alcune scene cult dei suoi film più famosi:

Mona Lisa Smile (2003)

In questo film, ambientato nel 1953,  la Roberts interpreta un’insegnante di storia dell’arte in un’università femminile USA. Il suo carattere intraprendente e anticonformista ed il suo status di donna single metteranno a dura prova le tradizioni del collegio dove le donne erano formate per essere delle mogli prima che delle professioniste.

The Mexican (2001)

Un mix di commedia sentimentale e film on the road, doveva essere un progetto poco costoso con attori sconosciuti ma le sorti del film sono cambiate quando i ruoli da protagonisti hanno suscitato l’interesse dalla Robert e Brad Pitt.

Ocean’s Eleven (2001)

Qui in coppia con George Clooney nei panni della ex moglie delusa del ladro di lusso Danny Ocean. Non un ruolo esattamente da protagonista ma i battibecchi tra i due sono esilaranti. Qui il loro primo incontro al ristorante di un Casinò di Las Vegas.

Mangia Prega Ama (2010)

Un film in cui Julia Roberts, tra un piatto di spaghetti ed una pizza margherita, parla anche in italiano. Nei panni di una donna divorziata da poco e alla ricerca di se stessa scoprirà che per vivere una vita equilibrata talvolta è necessario, per amore, imparare a perdere l’equilibrio.

Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

La celeberrima scena in cui Rupert Everett, che interpreta l’amico gay della Roberts, racconta il modo in cui avrebbe conquistato la protagonista. A quel punto l’intero ristorante si esibisce in una versione di “I say a little prayer” degna dei più famosi lungometraggi Disney.

Se scappi ti sposo (1999)

Accanto al suo partner cinematografico prediletto, Richard Gere, in questa scena i due rievocano una delle più conosciute del cinema americano, quella dello shopping sfrenato in Pretty Woman.

I perfetti innamorati (2001)

In questo film Julia Roberts interpreta la sorella che vive all’ombra della famosa Catherine Zeta-Jones. Con problemi di obesità alle spalle, Kiki ripiomba nel baratro del cibo quando scopre che sua sorella ha deciso di tornare insieme all’ex marito, uomo di cui la Roberts è segretamente innamorata.

Erin Brockovich – Forte come la verità (2000)

Il film che le valse l’Oscar come migliore attrice protagonista, tratto dalla storia vera della segretaria di uno studio legale che si trovò a combattere per una causa ambientalista contro una multinazionale che inquinava le acque di una cittadina provocando tumori ai residenti. Qui la scena in cui Erin/Julia incontra gli avvocati della controparte.

Notting Hill (1999)

La commedia in cui la star del cinema Anna Scott si innamora perdutamente del proprietario di una piccola libreria di Londra William Thacker. Il loro primo appuntamento “normale” termina in un parco della capitale Inglese dove i due passeggiano e si scambiano un tenerissimo bacio.

Pretty Woman (1991)

Non poteva mancare il film che ha consacrato l’allora astro nascente Julia. Una prostituta di Hollywood Bulevard e un pescecane della finanza vivono la loro favola metropolitana tra alti e bassi. Regali costosi e alberghi lussuosissimi però non bastano alla giovane che sogna di trovare il vero amore come…quella granculo di Cenerentola!

CONDIVIDI

Classe 1991, calabrese, testarda e abitudinaria. Diplomata al Classico, oggi sono una studentessa di Giurisprudenza presso l’Università di Salerno che spera, un giorno, di far diventare l’amore per la penna il suo mestiere. Amo il mare – soprattutto quello di casa mia – e vivo spesso con la valigia tra le mani perché mi piace viaggiare e scoprire posti nuovi. Le grandi passioni della mia vita però sono soprattutto tre: la politica, la scrittura e Luciano Ligabue. Ho così tanti sogni nel cassetto che non so più dove mettere i vestiti!