5 novembre 1960, nasce Tilda Swinton.

71
0

Anglo-australiana di nobili origine, Tilda Swinton è una delle più raffinate ed eclettiche attrici sullo schermo. Di una bellezza molto particolare, quasi androgina a tratti, fa però del fascino e della regalità la sua arma principale. Attrice shakespeariana (poteva esser diversamente?), si consacra protagonista sul grande schermo nel 1992 con Orlando tratto da Virginia Woolf, dove inizia come uomo e finisce come donna. In realtà, Tilda più che approdare alla fama (non è conosciuta certo al grandissimo pubblico), approda allo status di attrice di culto avendo interpretato parti più o meno grandi ma sempre di grande efficacia sia in USA e in Europa. Tra i vari The Beach, Il ladro di orchidee, Narnia, Benjamin Button, ecc, alcune vere e proprie perle di interpretazione sono il manager privo di anima in Michael Clayton (mitico confronto finale con George Clooney e Oscar sacrosanto), il ministro Mason con tanto di dentoni nel visionario Snowpiercer (il miglior film di fantascienza degli ultimi anni) e, last but not least, finalmente splendida matrona russa col nostro Guadagnino in Io Sono l’Amore e inquieta rockstar in A Bigger Splash.

Ultima interpretazione fino ad ora: l’enigmatica Antica in Doctor Strange.

Altre ricorrenze

  • 1943, nasce Sam Shepard, drammaturgo, ma anche attore per Terrence Malick e sceneggiatore per Michelangelo Antonioni e Wim Wenders.
  • 1982, muore Jacques Tati, regista, attore, mimo e sceneggiatore francese
  • 1968, nasce Sam Rockwell, poliedrico attore USA, Orso D’Argento a Berlino per Confessioni di una mente pericolosa
CONDIVIDI

Nato a Reggello (FI) nel 1973, laurea in giurisprudenza saggiamente messa in bacheca e praticamente mai utilizzata, si trasferisce a Milano nel Settembre 2001, dopo trascorsi in UK e USA, qualche giorno prima del crollo delle Torri Gemelle (dunque, con alibi). Professionista in ambito Risorse Umane, Coach e Formatore, adora i libri, i fumetti (supereroistici in primis), la storia, i viaggi, i gatti e naturalmente il cinema, soprattutto pop e a stelle e strisce. Nerd a tutti gli effetti.