È Niccolò Fabi l’artista giusto per il ritorno di VH1 Storytellers in Italia

397
0
Niccolò Fabi il 20 novembre 2017 al Teatro Dal Verme in occasione di VH1 Storytellers (foto smartphone)

Ieri sera al Teatro Dal Verme di Milano sono state effettuate le registrazioni della prima puntata italiana di VH1 Storytellers con Niccolò Fabi dopo una pausa di alcuni anni (nel 2010 si esibì Edoardo Bennato, e l’edizione italiana andava in onda su MTV), in occasione dell’inaugurazione della Milano Music Week. Per chi non lo conoscesse già, VH1 Storytellers è un format televisivo nato in America negli anni ’90 con un’idea di base molto semplice: prendere un artista (o una band), farlo esibire davanti a un pubblico e intervallare le canzoni in scaletta a un’intervista in cui racconta la loro genesi, gli aneddoti dietro la loro realizzazione e la propria vita.

Dopo quello che ho visto ieri sera, vi metto davanti a un dato di fatto: Niccolò Fabi in questo momento nel nostro Paese è la persona giusta per un format come VH1 Storytellers, non avrebbero potuto scegliere meglio. Punto.

Non voglio rovinare la sorpresa a nessuno, quindi non vi dirò cosa ha suonato ieri sera, né tantomeno cosa ha raccontato tra una canzone e l’altra. Vi anticipo però che c’è una palpabile difficoltà nel passare dalla musica alle parole, c’è una spaventosa intimità che si crea in una sala da 1436 posti, c’è un pubblico attento (a volte troppo) che avvolge in un grande abbraccio il suo cantautore preferito circondandolo letteralmente.

E poi c’è lui, che esce sul palco con la chitarra in mano, con la stessa timidezza di un ragazzo dell’oratorio che si ritrova a essere l’unico a saperla suonare in vacanza, e che puntualmente viene circondato dagli amici che vogliono cantare a tutti i costi, aiutandolo in qualche modo a vincere quel disagio. Lui, con le mani nervose in tasca tra una canzone e l’altra, gli inchini imbarazzati, i saltelli agitati, i suoi capelli che lo seguono a ruota. Lui, che porta sul palco la canzone più difficile da scrivere, così come quella d’amore – che stavolta mi ha letteralmente stroncato, e di canzoni d’amore Niccolò non ne ha scritte tante – e come quella che prova a raccontare cosa c’è tra l’inizio e la fine delle nostre vite. Lui, che a volte sbaglia nota senza voler ricominciare da capo, come se tutto fosse in diretta, come se anche quell’errore meritasse di finire in questa fotografia, ed è sempre meraviglioso vedere come dopo vent’anni di carriera Niccolò non nasconda l’emozione: si percepisce la sua allergia alle telecamere annunciata più volte, e spero davvero che certi errori non vengano tagliati nel montaggio finale quando lo rivedremo in TV, perché sono proprio come quelle cicatrici che rivelano l’imperfezione di un uomo e che lo rendono tale, quella stessa imperfezione che nel mondo patinato della videomusic si fa sempre più rara, proprio come l’oro, “perché l’argento sai si beve, ma l’oro si aspetta”.

VH1 Storytellers con Niccolò Fabi andrà in onda in anteprima giovedì 7 dicembre 2017 su MTV Music (canale 704 di Sky) e sarà visibile su VH1 (canale 67 DTT) venerdì 8 dicembre 2017 alle ore 20.00. Seguiranno poi altre repliche su entrambi i canali.

CONDIVIDI

Non ha ancora capito cosa farà da grande, ma per adesso ha in tasca una laurea magistrale in Ingegneria Informatica, fa lo sviluppatore Web freelance, collabora con il Politecnico di Milano e con varie società di comunicazione. Ama lavorare dietro le quinte e, in generale, “si ripete spesso che è fortunato” (cit.). Appassionato di musica, eventi e fotografia live, adora andare ai concerti e quando può si precipita sotto il palco a scattare. Si (pre)occupa della parte tecnica di Spettakolo.it (quindi se il server crolla è colpa sua).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here