Nesli presenta Francesco Tarducci e canta il nuovo inedito “Maldito”

897
1
Nesli

Da oggi chiamatelo Francesco Tarducci. È con il suo nome anagrafico che Nesli decide di presentarsi ai fan per due appuntamenti live a Milano e Roma.
Dopo l’ultima partecipazione al Festival di Sanremo in coppia con Alice Paba, di lui si erano perse le tracce. Una scelta insolita e apprezzabile, rispetto a quelle dei colleghi che decidono di cavalcare l’onda di popolarità sanremese anche non avendo nulla da comunicare.  Nove mesi dopo Francesco Tarducci  sale sul palco del Fabrique di Milano, mette un punto al passato e presenta un nuovo inedito.

«Alcune canzoni è la prima volta che le canto, per altre sarà l’ultima», annuncia al pubblico. Nesli in questi giorni l’aveva già dichiarato più volte: i due appuntamenti live avrebbero segnato un nuovo inizio.

Sul palco con lui una band di cinque elementi che anima la serata. Dopo le prime canzoni timide e incerte, cantate nascosto dietro al microfoni, Nesli tira fuori la grinta di fronte ad un pubblico scarno ma caloroso, composto da fedelissimi. La scaletta alterna pezzi di repertorio a brani più recenti, per quasi due ore di concerto. Francesco canta per la prima volta pezzi come quelli contenuti all’interno dell’album Kill Karma. L’ombra del passato non esiste: la scaletta che Nesli ha assemblato si ferma al 2010 e non lo oltrepassa, unica eccezione il brano La Fine. La musica ora è solo pop, non c’è spazio per brani come Il Vento dei Ricordi o Parole da Dedicarmi.

«Sono due date speciali: “Nesli presenta Francesco Tarducci”, io non seguo una logica, d’altronde faccio questo mestiere e anche le contraddizioni ne fanno parte. Il live è sempre un’esperienza che non do mai per scontata, l’opportunità di farla è qualcosa di magico. In queste due date volevo concentrare un po’ tutto di me», racconta prima di dare il via ad un medley solo piano e voce aperto da La Fine, il suo brano più noto.
Accompagnato dalle tastiere di Bruno Zucchetti canta anche Capricorno, L’Amore è Qui e Respiro. Poi decide di presentare il nuovo inedito: Maldito. Nonostante il “nuovo” nome con cui Nesli vuole presentarsi il brano rimanda ai primi lavori del cantante, con tematiche e colori non necessariamente sempre positive o brillanti. (Paura di non reggere il confronto / col tempo quando ti presenta il conto / e non avere una persona accanto)

Il nuovo album uscirà nel 2018, mentre Maldito sarà pubblicato a breve.

La scaletta di “Nesli presenta Francesco Tarducci”

Atto I

Quello che non si vede
Io che ti cerco
Equivale all’immenso
Se guardi il cielo
Buona fortuna amore
Perfettamente sbagliato
Dove sto andando
Piccola mia
Allora ridi
Un bacio a te
La fine
Capricorno
Respiro
L’amore è qui

Atto II

Maldito
Tesoro non conta
Il mondo è come
Andrà tutto bene
Ti sposerà
Prima o poi
Amore mio
Davanti agli occhi

Bis

Ancora una volta
Vivere è ridere

CONDIVIDI
Vent'anni e un corso di studi a Milano. Soffro di Londonite da quando ho passato tre mesi nella capitale britannica e poi ho dovuto lasciarla. Una volta ho incontrato Paul McCartney, ma non l’ho riconosciuto.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here