Weekend al cinema: un poker di film davvero interessanti

92
0
The Greatest Showman

Escono solo quattro nuovi film nelle sale italiane in questo fine settimana, ma tutti a quattro sono interessanti e si indirizzano a diverse tipologie di pubblico. Dopo il Natale forse più moscio della storia – da un punto di vista cinematografico – possiamo ora registrare qualche segnale di risveglio.

The Greatest Showman di Michael Gracey (nelle sale dal giorno di Natale) è un musical dedicato alla figura dell’impresario circense Phineas Taylor Barnum. La storia (ovviamente romanzata) è quella della nascita di un enorme circo a tre piste, ma anche degli amori nati dietro le quinte. Ottimo il cast, nel quale spiccano Hugh Jackman e Zac Efron.

Ferzan Özpetek è un regista che non lascia mai indifferenti. Ed anche il suo ultimo lavoro, Napoli velata, sembra destinato a lasciare un segno. E magari a dividere gli spettatori. Questa volta il regista di origini turche ha deciso di cimentarsi con il thriller, per raccontare la storia di una giovane donna la cui vita è travolta da un amore improvviso e da un delitto violento. Gli interpreti principali sono Giovanna Mezzogiorno e Alessandro Borghi, ma nel cast figurano anche Anna Bonaiuto, Peppe Barra, Lina Sastri, Isabella Ferrari e Luisa Ranieri.

Coco è il film d’animazione più atteso del periodo natalizio: firmato da Lee Unkrich e Adrian Molina, prodotto dalla Pixar e distribuito da Walt Disney, racconta la storia di un dodicenne messicano che ama la musica ma non può dedicarsi alla chitarra per via di una maledizione che da decenni aleggia sulla sua famiglia. Tra le voci italiane anche quelle di Mara Maionchi e Valentina Lodovini.

L’incontro tra due famiglie di estrazione sociale che più differente non si può è lo spunto alla base di Come un gatto in Tangenziale di Riccardo Milani. Uno spunto forse non tra i più originali, ma la commedia promette tante risate, anche grazie ad Antonio Albanese e Paola Cortellesi, gli interpreti principali. Due ragazzini si fidanzano: lei è figlia di un intellettuale che vive nel centro di Roma, lui di un’ex cassiera che abita nella periferia più degradata. Nel cast c’è anche Claudio Amendola.

CONDIVIDI
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here