Barhami e Rea… Get Bach!

Un Bach mai calato dall'alto, ma offerto in modo quasi giocoso

0

Con una applauditissima performance di “Bach is in the air” al teatro Dal Verme a Milano – nell’ambito delle Serate Off organizzato dalle Serate musicali – Ramin Barhami e Danilo Rea hanno celebrato il 50° concerto insieme. Serviti così gli “Highlights” dall’opera immensa del genio di Kothen, piuttosto che sbalordire per la monumentale architettura e la metafisica profondità, hanno deliziato gli ascoltatori coinvolti dalla inesauribile verve degli interpreti. Un Bach mai calato dall’alto, ma offerto in modo quasi giocoso – come le accennate sfide tra i due pianisti – ulterioremente propiziato dagli impagabili “siparietti” di Barhami. Il pianista iraniano ha blandito il pubblico in sala con aneddoti autobiografici, brevi cenni di tecnica interpretativa e una bonaria tirata d’orecchie agli italiani che conoscono la famosa aria sulla quarta corda solo come… sigla di “Quark”. Spesso il primo 700 e il barocco sono sembrati lontanissimi – complice anche la trascrizione per pianoforte di opere che nascono per il clavicembalo e le bellissime improvvisazioni di Rea con sfumature jazz – rivelando la straordinaria attualità della musica di Joan Sebastian sempre “in the air “dopo 250 anni.

CONDIVIDI
Sono nato a Milano. Negli anni 80, laureato in filosofia, ho iniziato come copywriter all’Ufficio Pubblicità  di Rizzoli Libri.  Negli anni 90 ho collaborato con l’Europeo  - novità tecnologiche - e successivamente con Brava Casa, Anna, Milleidee e Max. All’inizio del nuovo secolo, addetto stampa alla start up che ha creato RCS WEB, ho continuato  a scrivere su Max,  con contributi al mitico spin off tecnologico Max 2.0 ora da collezionisti. Collaborazione proseguita in Gazzetta dello Sport.it.  Dal 2009 al 2012 ho scritto anche sul  mensile filosofico scientifico KOS. Il mio avatar l’ha  scelto mia figlia Irene, con la quale condivido l’idolatria per Bob Dylan, ma che non sopporta la mia passione per le opere di Mozart.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here