Sconnessi

Tutti insieme disperatamente perché manca l'internet in montagna

0

Sconnessi
di Christian Marazziti con Fabrizio Bentivoglio, Ricky Memphis, Carolina Crescentini, Stefano Fresi, Antonia Liskova.
Voto: televisivo

Uno scrittore per il suo compleanno costringe tutta la sua famiglia “aperta” a seguirlo in uno chalet molto tech in Trentino. Si porta il libro da finire, la nuova compagna giovane e incinta di 7 mesi, il figlio maggiore che lo odia per aver abbandonato mamma, la fidanzata del figlio che snobba internet (forse), il figlio minore che ha problemi con ragazze, il cognato meccanico che crea guasti. Li aspettano una governante siberiana, una ragazzina con l’ossessione di Fedez, li raggiunge il secondo cognato flippato fuggito da una casa di cura e se ne vanno prima internet e poi la corrente. Forse internet non va via per caso: il tema apparente della prima parte del film è “ma quanto siamo ossessionati dalla connessione, dalle mail, dai social, dai like: non ci parliamo più”. La seconda parte è “ma quanto siamo italiani casinari e piagnoni se vanno via le comodità e il caos incombe”. Dovrebbe essere il consueto film nostrano-frizzante-moral- sentimental-televisivo adeguato al nuovo trend più-cellulari-più-guai (negli anni era stato più-politica-più-guai, più consumi, più ideologie, più menefreghismo, più fate voi). I bersagli cambiano, il modo resta, la maniera è la solita: buona per tutti i canali tv. Non è un difetto capitale, non siamo contro un’industria traballante nella crisi. Se uno vuole sorride. È un’opera secondo, una prima commedia. Solo che la sensazione è di spegnere la tv, uscire e andare a vedere una tv più grande, in compagnia di sconosciuti, al buio. Magari sul tema ci faranno una commedia agrodolce…

CONDIVIDI
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here