Monza Italian Music Award: il concorso che premia i migliori artisti italiani

0
Jovanotti
Foto di Michele Lugaresi

Che Monza sia diventata negli ultimi anni uno dei poli italiani della musica che conta è cosa ormai nota. Arriva oggi un’ulteriore conferma del ruolo sempre più centrale che vuole guadagnarsi la città lombarda. Il “pretesto”? Il Monza Italian Music Award, riconoscimento che premia artisti e professionisti che hanno valorizzato con il loro contributo artistico la musica italiana nel 2017.

Dodici, le categorie previste dal concorso:

  • Artista maschile dell’anno (Vasco Rossi – Tiziano Ferro – Jovanotti )
  • Artista femminile dell’anno (Elisa – Gianna Nannini – Laura Pausini)
  • Miglior band dell’anno (The Giornalisti – Negramaro – Elio e le Storie Tese )
  • Artista Alternative maschile dell’anno (Calcutta – Motta – Lo Stato Sociale)
  • Artista Alternative femminile dell’anno (Levante – Carmen Consoli – Giorginess)
  • Premio Spotify (Vasco Rossi – J-Ax e Fedez – Tiziano Ferro)
  • Premio Youtube (Francesco Gabbani – Fabio Rovazzi feat Gianni Morandi – Ghali)
  • Premio Siae artisti esordienti (Maneskin – Frah Quintale – Giorginess)
  • Concerto dell’anno (Vasco Rossi – Tiziano Ferro – Fedez J-Ax)
  • Miglior Festival dell’anno (Idays – Home Festival-Milano Summer Festival)
  • Agenzia di booking dell’anno (Indipendente Concerti – Live Nation Italia – Fp Group)
  • Premio Città di Monza 2018 (premio speciale della Città di Monza), assegnato dall’Amministrazione Comunale.

Per votare gli artisti, bisognerà collegarsi al sito di  Brianza  Rock Festival, nella sezione dedicata al M.I.M.A: le votazioni saranno aperte dalle 16 del 16 marzo alle 16 del 31 maggio e ogni utente registrato potrà votare una volta al giorno.

A concludere il concorso, due giornate di festa: il 20 luglio con la premiazione dei vincitori e il 21 luglio con un concertone all’Autodromo di Monza.

CONDIVIDI
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia. Mi trovate anche su D.Repubblica.it, Amica.it, La Nuova Venezia, il Mattino di Padova e la Tribuna di Treviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here